CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 484/A

INTERROGAZIONE COSSA, con richiesta di risposta scritta, sulla gravissima situazione dei lavoratori del Consorzio Forgea.

***************

Il sottoscritto,

premesso che il Consorzio Forgea International, nato nel 1998, è un centro di formazione nel settore geominerario e nei relativi settori ambientali, finalizzato al trasferimento delle conoscenze ai Paesi in via di sviluppo;

considerato che la Sardegna ha una tradizione di attività mineraria diffusa in tutta l’isola, caratterizzata dalla presenza di miniere, molte delle quali dismesse, che rappresentano un importante laboratorio all’aria aperta, ma anche un preoccupante problema per le future generazioni;

constatato che le attività formative avviate hanno visto la partecipazione di circa 1.300 tra scienziati e funzionari governativi di oltre 30 paesi esteri, di centinaia di laureati sardi e di professori provenienti da diversi atenei anche esteri;

preso atto che nell’ottobre del 2014, la Regione, azionista di maggioranza, ha deciso di porre in liquidazione la società, dichiarando l’impegno per la salvaguardia dei posti di lavoro;

considerato che è stato nominato il commissario liquidatore;

visto che, nonostante l’assemblea dei soci avesse sospeso l’invio dei licenziamenti, la Regione ha invitato il commissario liquidatore a procedere con il preavviso di licenziamento, sebbene il Consorzio Forgea avesse risorse e crediti per poter proseguire l’attività per almeno un ulteriore anno;

verificato che nonostante gli impegni assunti in favore del mantenimento dei posti di lavori, la Regione non ha formulato alcuna proposta né adottato alcun provvedimento in merito;

riscontrato che il 30 giugno 2015 è scaduto il termine di preavviso di licenziamento per i lavoratori del Consorzio senza che trovassero accoglimento le proposte di una proroga dei termini, formulate dai sindacati;

rilevato che, nonostante le clamorose proteste di alcuni lavoratori, ad oggi niente è stato fatto in favore dei lavoratori licenziati,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l’Assessore regionale dell’industria per sapere:
1) se siano a conoscenza della situazione occupazionale venutasi a creare in seguito alla liquidazione del Consorzio Forgea;
2) se non ritengano di dover valutare, insieme al commissario liquidatore, quali provvedimenti urgenti possano essere adottati per salvaguardare le professionalità operanti all’interno del Consorzio ed evitare le pesanti ripercussioni economiche sui lavoratori e sulle loro famiglie.

Cagliari, 11 agosto 2015