CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 489/A

INTERROGAZIONE FORMA, con richiesta di risposta scritta, sulla legittimità e sull'opportunità della nomina del nuovo direttore sanitario della ASL n. 3 di Nuoro di cui alla deliberazione n. 1113 del 31 agosto 2015.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- con deliberazione n. 51/2 del 20 dicembre 2014 la Giunta regionale ha dato avvio, in conformità alle disposizioni contenute nell'articolo 9 della legge regionale n. 23 del 2014, all'attuazione del processo di riforma del sistema sanitario regionale, procedendo contestualmente al commissariamento straordinario delle aziende sanitarie della Sardegna;
- per la ASL n. 3 di Nuoro è stato nominato quale commissario straordinario il dott. Mario Carmine Antonio Palermo, il quale ha sottoscritto il contratto con l'Assessorato regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale in data 29 dicembre 2014 accettando formalmente l'incarico e, con propria deliberazione n. 1 del 29 dicembre 2014, si è insediato alla guida della ASL nuorese;
- con deliberazione n. 313 del 16 marzo 2015 il commissario straordinario M. C. A. Palermo ha provveduto ad attribuire alla dott.ssa Pierina Grazia Fodde, dirigente medico in ruolo presso la ASL di Nuoro nonché titolare della Struttura complessa direzione sanitaria del Presidio ospedaliero S. Francesco di Nuoro, le funzioni di direttore sanitario dell'Azienda sanitaria di Nuoro, disponendo contestualmente la revoca dell'incarico al precedente direttore sanitario facente funzioni;
- al termine dei primi quattro mesi di commissariamento, con deliberazione n. 19/27 del 28 aprile 2015 la Giunta regionale ha disposto la proroga degli stessi fino al 29 agosto 2015 e, conseguentemente, con deliberazione n. 540 del 5 maggio 2015 il commissario straordinario della ASL di Nuoro M. C. A. Palermo - dando atto del relativo contratto stipulato in data 29 aprile 2015 con l'Assessorato regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale e quindi dell'accettazione dell'incarico - ha preso atto della proroga del commissariamento e stabilito pure la prosecuzione degli incarichi di direttore sanitario e direttore amministrativo conferiti rispettivamente alle dott.sse Fodde e Atzori;
- con deliberazione n. 42/12 del 28 agosto 2015 la Giunta regionale, in attuazione dell'articolo 6 della legge regionale n. 22 del 2015, ha disposto la proroga fino al 31 dicembre 2015 degli incarichi di commissariamento delle aziende sanitarie locali conferiti con la deliberazione della Giunta regionale n. 51/2 del 20 dicembre 2014, dando mandato alla Direzione generale della sanità di provvedere a porre in essere gli atti conseguenti;

considerato che:
- il Commissario straordinario della ASL nuorese M. C. A. Palermo ha provveduto, con deliberazione n. 1111 del 31 agosto 2015, a prendere atto della proroga del proprio incarico senza prima aver sottoscritto, a conoscenza della scrivente, il relativo contratto con l'Assessorato regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale e quindi senza avere formalmente accettato l'incarico;
- il Commissario straordinario della ASL nuorese M. C. A. Palermo ha provveduto, con deliberazione n. 1113 del 31 agosto 2015, ad individuare un nuovo direttore sanitario senza neppure provvedere alla revoca formale dell'incarico della dott.ssa Pierina Fodde;

ritenuto che tali determinazioni del commissario straordinario della ASL n. 3 di Nuoro M. C A. Palermo possano risultare illegittime,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere se:
1) corrisponda al vero che il commissario straordinario della ASL n. 3 di Nuoro, M. C. A. Palermo, non abbia, al 31 agosto 2015 sottoscritto il contratto con l'Assessorato regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale relativo alla deliberazione della Giunta regionale n. 42/12 del 28 agosto 2015 "Proroga incarico Commissari Straordinari delle Aziende Sanitarie. LR n. 22/2015, art. 6";
2) conseguentemente, ritengano legittime le deliberazioni del commissario straordinario della ASL n. 3 di Nuoro, M. C. A. Palermo, n. 1111 e n. 1113 del 31 agosto 2015;
3) ritengano opportuna la deliberazione n. 1113 del 31 agosto 2015 che attribuisce un nuovo incarico di direttore sanitario della ASL nuorese e se non vi siano i presupposti, in tale maldestro agire, per il venir meno del rapporto di fiducia che dovrebbe legare i commissari delle aziende sanitarie alla Regione e che potrebbe tradursi in una risoluzione del contratto, con conseguente decadenza del commissario straordinario della ASL n. 3 di Nuoro dall'incarico.

Cagliari, 2 settembre 2015