CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 536/A

INTERROGAZIONE PISCEDDA - COMANDINI - DERIU - FORMA - TENDAS, con richiesta di risposta scritta, sul Distretto socio-sanitario di Cagliari, area ovest.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- i comitati dei distretti socio-sanitari rivestono un'importanza strategica nella più ampia organizzazione del sistema regionale della sanità sarda;
- il comitato del Distretto socio-sanitario di Cagliari, area ovest, è composto dai sindaci dei comuni di Assemini, Capoterra, Decimomannu, Decimoputzu, Domus de Maria, Elmas, Pula, San Sperate, Sarroch, Siliqua, Teulada, Vallermosa, Villasor, Villaspeciosa, Villa San Pietro;

considerato che:
- nello stesso comitato di Distretto socio-sanitario di Cagliari, area ovest, la carica di presidente era rimasta vacante;
- in virtù di tale vacatio il comitato del Distretto non ha potuto svolgere alcuna delle funzioni assegnategli dalla normativa vigente;
- in data 29 maggio 2014, i sindaci del comitato del Distretto hanno provveduto alla nomina del proprio presidente;
- da tale data, il presidente del comitato di Distretto ha provveduto a sollecitare ripetutamente il direttore generale dell'ASL n. 8, con molteplici richieste di incontro, finalizzate alla condivisione delle problematiche dei comuni afferenti al Distretto;
- l'ASL n. 8 è stata commissariata;
- dopo il commissariamento, il presidente del comitato di Distretto ha provveduto a sollecitare ripetutamente il commissario dell'ASL n. 8, con molteplici richieste di incontro, finalizzate alla condivisione delle problematiche dei comuni afferenti al Distretto;
- a tutt'oggi, il commissario dell'ASL n. 8 non ha risposto a tali sollecitazioni e continua a tenere, di fatto, inoperante il comitato del Distretto socio-sanitario di Cagliari, area ovest,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per conoscere:
1) se siano al corrente della situazione di inoperatività in cui versa il Distretto socio-sanitario di Cagliari, area ovest;
2) se siano al corrente dell'indifferenza che il commissario dell'ASL n. 8 manifesta verso le richieste di incontro del Presidente del Comitato di Distretto e, quindi, dei sindaci che allo stesso si rivolgono;
3) se e quali provvedimenti intendano adottare, affinché il Distretto socio-sanitario di Cagliari, area ovest, possa essere messo nelle condizioni di svolgere i compiti istituzionali di propria competenza;
4) se e quali provvedimenti intendano adottare affinché il commissario dell'ASL n. 8 si rapporti al presidente del Comitato di Distretto e ai sindaci del territorio in maniera costante e collaborativa.

Cagliari, 13 ottobre 2015