CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 550/A

INTERROGAZIONE DEDONI, con richiesta di risposta scritta, sulle procedure in essere per l'acquisizione al patrimonio regionale dell'ex carcere di Oristano.

***************

Il sottoscritto,

premesso che l'articolo 14, comma 1, dello Statuto speciale per la Sardegna recita quanto segue: "La Regione, nell'ambito del suo territorio, succede nei beni e diritti patrimoniali dello Stato di natura immobiliare e in quelli demaniali, escluso il demanio marittimo" e che il successivo comma 2 recita, altresì: "I beni e diritti connessi a servizi di competenza statale ed a monopoli fiscali restano allo Stato, finché duri tale condizione";

considerato che l'ex carcere di Oristano, sito in piazza Manno, risulta essere inutilizzato da circa quattro anni, cioè da quando l'Istituto carcerario è stato trasferito nella nuova struttura di Massama;

preso atto che, cessato il suo utilizzo da parte dell'amministrazione carceraria, la titolarità dell'immobile è stata trasferita dal Ministero della giustizia al Ministero dell'economia e delle finanze, in quanto bene appartenente al demanio dello Stato;

atteso che numerosissime volte il Governo centrale ha ritenuto di non applicare le vigenti normative che regolano i rapporti Stato-Regione, né di rispettare l'ampia tutela riconosciuta alle regioni a statuto speciale;

rammentato che l'edificio di piazza Manno ospitò un tempo la reggia del Giudicato di Arborea e riveste, pertanto, un inestimabile valore storico, culturale e identitario per la città di Oristano;

valutato che l'edificio si presta a molteplici utilizzi, prevalentemente di natura museale, da parte della comunità cittadina e che l'amministrazione comunale ha più volte sollecitato la conclusione dell'iter che dovrebbe portare al trasferimento dell'immobile, dapprima nel patrimonio regionale e successivamente in quello comunale,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale degli enti locali, finanze e urbanistica per sapere:
1) se sia a conoscenza che il Ministero dell'economia e delle finanze starebbe predisponendo un piano che prevede il trasferimento della sede di Oristano dell'Agenzia delle entrate e dell'ufficio di Oristano dell'Agenzia del demanio nell'ex carcere;
2) quali misure la Giunta regionale, in quanto titolare sull'immobile dei diritti sanciti dall'articolo 14 dello Statuto speciale, intenderebbe adottare al fine di impedire la realizzazione di tale piano, qualora sia nelle intenzioni del Ministero dell'economia e delle finanze;
3) quali misure la Giunta regionale intenda adottare al fine di applicare il dettato statutario e acquisire nei tempi più rapidi la titolarità dell'ex carcere;
4) quali misure la Giunta regionale intenda adottare al fine di trasferire la titolarità dell'immobile al Comune di Oristano, affinché torni nella piena disponibilità della comunità cittadina e possa essere utilizzato per gli scopi che quest'ultima riterrà più opportuni.

Cagliari, 27 ottobre 2015