CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 626/A

INTERROGAZIONE UNALI, con richiesta di risposta scritta, sulla prosecuzione delle attività del CNR, in Sassari.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- gli istituti dell'area di ricerca CNR, inizialmente sparsi nel territorio di Sassari e ospitati presso le sedi universitarie o altre associazioni/organizzazioni di ricerca, oggi trovano la loro sede definitiva presso la nuova struttura di Sassari situata nella frazione Li Punti;
- lo scopo istituzionale dell'Area regionale della ricerca del CNR, con una propria infrastruttura di ricerca di punta, è quello di fornire assistenza logistica, servizi e facilitare l'aggregazione e la valorizzazione della ricerca svolta e, inoltre, si propone come centro di formazione per i ricercatori scientifici post-laurea della Sardegna, come polo scientifico e come centro per la divulgazione scientifica al territorio;

considerato che, nella recente riorganizzazione, il CNR è organizzato in dipartimenti, organismi legati alle diverse macro-aree di ricerca scientifica e tecnologica e che attualmente è suddiviso nei seguenti dipartimenti: Agroalimentare, Progettazione molecolare, Scienze della vita e Terra e ambiente;

valutato che i ricercatori dell'Area della ricerca del CNR di Sassari sono impegnati in diverse attività di ricerca con enti, imprese e istituzioni nazionali e internazionali e partecipano a progetti nazionali ed europei;

dato atto che i ricercatori dell'area di ricerca hanno sviluppato metodologie specifiche applicate correntemente per diversi ambiti tra cui, diagnosi di tumori della pelle e della mammella, analisi territoriale per la prevenzione degli incendi e per lo studio dei processi di desertificazione, sistemi di frigoconservazione dei prodotti agroalimentari, identificazione dell'origine e della qualità dell'olio d'oliva e dello zafferano;

preso atto che l'Area della ricerca del CNR, pur essendo una realtà attiva all'interno della ricerca in Sardegna, continua a operare con le strumentazioni acquisite nell'anno 2000, anno di costituzione, e non ha mai ricevuto finanziamenti specifici per l'aggiornamento tecnologico da parte della Regione,

chiede di interrogare il Presidente della Regione, l'Assessore regionale della programmazione, bilancio, credito e assetto del territorio e l'Assessore regionale della pubblica istruzione, beni culturali, in

formazione, spettacolo e sport, affinché riferiscano quali interventi intendano porre in essere per le attività del CNR di Sassari.

Cagliari, 20 gennaio 2016