CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 647/A

INTERROGAZIONE COSSA - DEDONI - CRISPONI, con richiesta di risposta scritta, sul conferimento degli incarichi di coordinamento delle unitą organizzative e per le attivitą di alta professionalitą, studio e ricerca presso l'Agenzia Laore Sardegna.

***************

I sottoscritti,

premesso che nello scorso mese di settembre 2015 il direttore generale dell'Agenzia Laore Sardegna, con le determinazioni n. 73/2015 e 74/2015, ha conferito incarichi di coordinamento delle unitą organizzative fino al 3 settembre 2017 ed incarichi per le attivitą di alta professionalitą, studio e ricerca, fino al 31 dicembre 2015;

considerato che, con la determinazione n. 10/2016 del 1° febbraio 2016, il direttore generale ha provveduto ad una nuova attribuzione degli incarichi per le attivitą di alta professionalitą, studio e ricerca fino al 3 settembre 2017;

tenuto conto che esiste un alto livello di conflittualitą tra il direttore generale, le diverse organizzazioni sindacali, e numerosi lavoratori per via dell'affidamento di incarichi a tecnici diplomati, nonostante la presenza di funzionari laureati esperti nella materia oggetto degli incarichi;

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore degli affari generali, personale e riforma della Regione per sapere se:
1) siano a conoscenza di quanto su esposto;
2) non ritengano di dover verificare, con il direttore generale dell'Agenzia Laore, i criteri che hanno determinato le scelte di conferimento degli incarichi di coordinamento delle unitą organizzative e degli incarichi per le attivitą di alta professionalitą, studio e ricerca fino al 3 settembre 2017;
3) corrisponda al vero che in alcuni casi di attribuzione degli incarichi siano stati scelti funzionari con titolo di diploma, a discapito di quelli in possesso del titolo di laurea;
4) non ritengano di dover intervenire, per quanto di competenza, per evitare danni all'Amministrazione derivanti da eventuali ricorsi da parte del personale dell'agenzia regionale.

Cagliari, 11 febbraio 2016