CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 674/A

INTERROGAZIONE PITTALIS - CAPPELLACCI - ZEDDA Alessandra - TEDDE - LOCCI - CHERCHI Oscar - FASOLINO - PERU - RANDAZZO - TOCCO - TUNIS, con richiesta di risposta scritta, sui disservizi causati dall'ASL n. 3 di Nuoro a danno di una paziente affetta da anoressia.

***************

I sottoscritti,

premesso che una paziente affetta da anoressia č stata autorizzata dall'Asl n. 3 di Nuoro, sin dall'anno 2007, a trasferirsi per ricevere le cure necessarie presso il centro specialistico di Parma, non esistendo analoga struttura in Sardegna;

avuta notizia, secondo quanto, peraltro, riferito dagli organi di stampa che, del tutto immotivatamente, la paziente non č stata ulteriormente autorizzata a ricorrere alle cure del centro specialistico di cui sopra;

considerato che detta situazione, oltre a incidere negativamente sul fondamentale diritto alle cure che si rendono necessarie e adeguate, determina un grave pregiudizio in ordine alla possibile guarigione per il venir meno della indispensabile assistenza medica,

chiedono di interrogare l'Assessore regionale dell'igiene e sanitą e dell'assistenza sociale per conoscere:
1) quali siano le cause che hanno determinato la mancata autorizzazione della paziente a trasferirsi presso il centro specialistico di Parma per la cura della patologia anoressica;
2) quali iniziative intende assumere per eliminare le conseguenze pregiudizievoli per la salute e l'incolumitą della stessa paziente.

Cagliari, 7 marzo 2016