CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 729/A

INTERROGAZIONE TUNIS, con richiesta di risposta scritta, in relazione al mancato pagamento degli emolumenti dovuti agli ex dipendenti della Mazal Global Solution di Cagliari.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- il Servizio riscossione tributi minori del Comune di Cagliari è stato recentemente affidato ad un raggruppamento di imprese, attraverso la tipologia di assegnazione con l'aggiudicazione al prezzo più basso;
- il servizio è stato affidato per anni alla Mazal Global Solution che, a sua volta, è subentrata alla società AIPA che, a Cagliari, ha gestito il servizio a seguito di numerose proroghe;
- recentemente la Mazal Global Solution è stata commissariata dal Tribunale civile di Milano in quanto, secondo quanto stabilito dai pubblici ministeri, non in grado di dare alcuna garanzia agli enti per i quali riscuote le imposte sull'effettiva corresponsione di quanto dovuto;
- il Comune di Cagliari risulta creditore del concessionario del servizio in parola per un importo superiore ai 500.000 euro;

rilevato che:
- nella città di Cagliari operano dodici dipendenti che, da diversi mesi, non percepiscono gli stipendi, così come la tredicesima mensilità, che è stata corrisposta solo in parte;
- da notizie di stampa risulta che l'attuale nuovo concessionario del servizio, subentrato alla Mazal Global Solution, ha proposto un dimezzamento delle ore lavorate ai dodici dipendenti che, per legge, devono essere assunti dal nuovo concessionario;

considerato che:
- tale situazione risulta palese si sia verificata a seguito del mancato controllo, da parte dell'amministrazione comunale di Cagliari, dell'attività dell'AIPA prima e della Mazal Global Solution poi, nella gestione del servizio;
- l'affidamento del servizio al nuovo concessionario attraverso la modalità di aggiudicazione alla ditta che propone il prezzo più basso determina un abbattimento dei costi che vengono puntualmente scaricati sui dipendenti;
- il nuovo codice degli appalti ha modificato le procedure relative all'affidamento dei servizi analoghi a quelli in parola, escludendo quello col massimo ribasso,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale degli enti locali, finanze e urbanistica per sapere:
1) se siano a conoscenza della situazione di grave disagio dei lavoratori della ex Mazal Global Solution, in merito al mancato pagamento di alcune mensilità stipendiali;
2) se siano a conoscenza della nuova proposta contrattuale, fortemente penalizzante, nei confronti dei dipendenti;
3) quali azioni si intendano intraprendere al fine di sostenere la vertenza dei dipendenti ex Mazal Global Solution, anche, eventualmente, intervenendo sull'amministrazione comunale di Cagliari.

Cagliari, 26 aprile 2016