CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 738/A

INTERROGAZIONE TATTI, con richiesta di risposta scritta, sull'inoperatività dei centri prelievi di Laconi e Villa Sant'Antonio.

***************

Il sottoscritto,

premesso che, da lunedì 2 maggio 2016, i centri prelievi di Laconi e Villa Sant'Antonio hanno sospeso l'attività di prelievo sangue a scopo di analisi;

considerate le ripercussioni di tali chiusure, in quanto i più colpiti da tale disservizio sono anziani e malati cronici che per sottoporsi a controlli si trovano costretti a recarsi nei centri di Ales e Oristano;

preso atto che il territorio coperto dai due centri, già fortemente disagiato per una condizione di isolamento derivante dalla presenza di una rete stradale disastrata e da una storica carenza di infrastrutture e di servizi di trasporto pubblico adeguati, è caratterizzato da fenomeni di invecchiamento della popolazione, con una crescente incidenza delle famiglie mononucleari anziane, di anziani soli o in coppia senza figli, e da un costante aumento del dato sulla disoccupazione,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere:
1) se siano a conoscenza di quanto esposto in premessa e delle motivazioni che hanno causato tale disservizio;
2) quali iniziative intendano intraprendere per riportare la piena operatività dei centri prelievi di Laconi e Villa Sant'Antonio.

Cagliari, 10 maggio 2016