CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 753/A

INTERROGAZIONE TRUZZU, con richiesta di risposta scritta, sulla gara per il noleggio e assistenza di stampanti e multifunzione, nonché sulla gestione del flusso documentale e sulla fornitura di materiale di consumo per le apparecchiature di proprietà della Regione, della ASL n. 8, del Policlinico di Cagliari e Sassari e della Provincia di Carbonia-Iglesias.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- con determinazione n. 1263 del 10 luglio 2014, il direttore del Servizio provveditorato degli enti locali e finanze indiceva una gara per il noleggio di apparecchiature multifunzione e stampanti a basso impatto ambientale, dei servizi connessi e opzionali e per la gestione in service del flusso documentale, manutenzione di apparecchiature di proprietà dell'Amministrazione e fornitura di materiali di consumo, per un valore a base d'asta pari a euro 5.750.000;
- la gara, considerato anche l'importo posto a base d'asta, suscitò l'interesse di numerose aziende del panorama locale e nazionale, come testimoniano gli oltre 60 quesiti posti all'Amministrazione regionale;
- in data 22 luglio 2014, alla scadenza delle offerte, nonostante l'elevata attrattiva suscitata dalla gara tra le imprese del settore, furono presentate solo due proposte, una dall'Azienda Faticoni Spa, l'altra dal costituendo RTI Olidata Spa-Copier Service di Doro Salvatore, con una suddivisione delle quote societarie per il 90 per cento a favore di Olidata Spa e per il 10 per cento a favore di Copier Service di Doro Salvatore;

considerato che:
- tra i requisiti richiesti per la partecipazione al bando era necessario aver realizzato nell'ultimo triennio un fatturato specifico complessivo per forniture analoghe non inferiore a euro 3.000.000 nonché essere in possesso della certificazione ISO 9001:2008 per i servizi di assistenza e manutenzione delle apparecchiature e impegnarsi ad aprire una sede operativa nella città di Cagliari entro e non oltre 30 giorni dalla stipula del contratto;
- Olidata Spa è una società specializzata nella commercializzazione di PC e nella fornitura di soluzioni IT e non aveva un fatturato specifico nel settore, e pertanto il costituendo RTI Olidata-Copier Service poteva contare sul singolo fatturato della Copier Service pari a euro 300.000;
- il costituendo RTI Olidata-Copier Service, al fine di dimostrare il fatturato necessario a partecipare alla gara, ha dovuto ricorrere all'istituto dell'avvalimento coinvolgendo rispettivamente la GSC General System Cuneo Srl, con un fatturato pari a euro 1.700.000 e la Tecnocopi di Giangrandi Vittorio & C. di Cesena, con un fatturato pari a euro 1.200.000, specializzate nella fornitura di apparecchiature multifunzione;

dato atto che:
- con determinazione n. 6965 del 2 marzo 2015 il direttore del Servizio provveditorato degli enti locali e finanze ha aggiudicato la gara in oggetto in favore del costituendo RTI Olidata Spa-Copier Service per un importo complessivo pari a euro 4.322.527,60;
- avverso tale determinazione la società Faticoni Spa proponeva ricorso dapprima dinanzi al TAR Sardegna e successivamente al Consiglio di Stato, entrambi respinti;

appurato che:
- al momento di prestare la cauzione definitiva per il costituendo RTI Olidata-Copier Service, la compagnia assicurativa Reale Mutua, che aveva prestato la cauzione provvisoria necessaria per partecipare alla gara, si ritira adducendo la motivazione che, visto il protrarsi dei tempi, la stazione appaltante non aveva provveduto alla richiesta di proroga della scadenza, rinunciando tra l'altro inconsuetamente all'incasso di un cospicuo premio;
- il costituendo RTI Olidata-Copier Service non presenta la documentazione necessaria per la stipula del contratto nei venti giorni successivi, come richiesto dalla stessa stazione appaltante, in quanto probabilmente sprovvisto dell'idoneo documento che attestasse il versamento della cauzione definitiva;

considerato che:
- il 28 dicembre 2015 si è proceduto alla stipula del contratto tra la stazione appaltante e il costituendo RTI Olidata-Copier Service, che nel frattempo ha versato la cauzione definitiva in virtù di una fideiussione rilasciata dalla compagnia China Taiping Insurance;
- l'Istituto italiano per la vigilanza sulle assicurazioni (IVASS) ha recentemente incontrato e discusso con l'impresa di assicurazioni inglese China Taiping Insurance, la quale ha reso noto di aver riscontrato un numero di polizze fideiussorie contraffatte intestate a proprio nome;
- a fine dicembre 2015 l'Assemblea dei soci di Olidata Spa deliberava l'aumento di capitale a copertura delle perdite pregresse, e in caso di mancata sottoscrizione dello stesso in misura almeno pari al limite di inscindibilità, a norma dell'articolo 2484 del Codice civile, la causa di scioglimento e la liquidazione della società;
- al 31 dicembre 2015 il debito accertato a bilancio della società Olidata Spa è pari a euro 20.765.012;
- il 14 marzo 2016 Consip Spa risolve per gravi e rilevanti inadempienze la convenzione per la fornitura in acquisto di personal computer desktop a ridotto impatto ambientale e dei servizi connessi per le pubbliche amministrazioni (tredicesima edizione) lotto n. 2;
- il 25 marzo 2016 il Consiglio di amministrazione della società Olidata Spa ha accertato la causa di scioglimento di cui all'articolo 2484, comma 1, n. 4 del Codice civile, e affidato a un collegio di liquidatori la liquidazione della società;
- le dimissioni di uno dei liquidatori appena nominato, avvenute il 4 aprile 2016, testimoniano la grave crisi finanziaria che ha investito la società, che ha oggettive ed evidenti difficoltà a garantire la normale amministrazione;

valutato che:
- il 30 aprile 2016 scadeva il precedente contratto, più volte prorogato, per il noleggio e assistenza di stampanti e multifunzione, nonché per la gestione del flusso documentale e la fornitura di materiale di consumo per le apparecchiature di proprietà della Regione stipulato con la società Faticoni Spa;
- con nota prot. Q"I168_14.CL02 del 20 aprile 2016 il presidente del collegio dei liquidatori ha comunicato che la Olidata Spa ha intrapreso la procedura di liquidazione e si sta adoperando al fin di sottoporre, entro il 29 aprile 2016, alcune soluzioni organizzative idonee a garantire la continuità dei servizi e degli impegni assunti;
- con PEC datata 29 aprile 2016 l'RTI Olidata Spa in liquidazione-Copier service ha proposto la modifica delle quote di partecipazione all'RTI e di esecuzione delle forniture e dei servizi;
- con determinazione n. 16432 del 29 aprile 2016, il direttore del Servizio gestione contratti per funzionamento degli uffici regionali, ritenendo necessario valutare la soluzione prospettata dal RTI, disponeva la proroga tecnica del precedente contratto stipulato con la società Faticoni Spa, dal 1° maggio al 30 giugno 2016, in quanto tale periodo era ritenuto congruo per consentire al nuovo fornitore di concludere l'installazione delle applicazioni;
- la modifica delle quote di partecipazione e la relativa composizione del RTI aggiudicatario, come previsto dal decreto legislativo n. 163 del 2006, articolo 37, è consentita solo in caso di fallimento del mandante o del mandatario e non nel caso della liquidazione volontaria;
- la stessa determinazione n. 16432, con la quale si determinava la proroga tecnica pare sia stata inviata tramite PEC alla società titolare del vecchio contratto solo nel mese di maggio, e di conseguenza quando lo stesso era formalmente e sostanzialmente scaduto,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale degli enti locali, finanze e urbanistica per sapere se:
1) siano stati informati della singolare vicenda che riguarda la gara per il noleggio e assistenza di stampanti e multifunzione, nonché la gestione del flusso documentale e la fornitura di materiale di consumo per le apparecchiature di proprietà della Regione, della ASL n. 8, del Policlinico di Cagliari e Sassari e della Provincia di Carbonia-Iglesias;
2) siano stati posti in essere tutti gli atti necessari a valutare la validità della polizza fideiussoria rilasciata dalla compagnia China Taiping Insurance;
3) sia stata autorizzata l'installazione delle nuove apparecchiature da parte del RTI aggiudicatario Olidata Spa in liquidazione-Copier service;
4) sia stata accettata dall'Amministrazione regionale la modifica delle quote di partecipazione dell'RTI aggiudicatario o la sostituzione di uno dei componenti dello stesso RTI;
5) in quale data sia stata adottata la determinazione n. 16432 del direttore del Servizio gestione contratti per funzionamento degli uffici regionali e in quale data la stessa sia stata comunicata via PEC alla società titolare del servizio di noleggio apparecchiature multifunzione e stampanti a basso impatto ambientale per la gestione in service del flusso documentale.

Cagliari, 7 giugno 2016