CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 762/A

INTERROGAZIONE TATTI, con richiesta di risposta scritta, sullo stato di attuazione degli interventi di "collegamento Gonnostramatza - Strada statale n. 131 (adeguamento e messa in sicurezza)".

***************

Il sottoscritto,

premesso che la Giunta regionale, con deliberazione n. 22/1 del 7 maggio 2015, ha approvato il piano delle opere e infrastrutture di competenza e di interesse regionale, in attuazione della legge regionale n. 5 del 2015, per la realizzazione di opere pubbliche, articolate e ripartite in diversi settori d'intervento pubblico;

rilevato che, su richiesta della Provincia di Oristano, stato inserito nella programmazione di tali opere infrastrutturali, di cui all'allegato A di tale deliberazione, l'intervento a.21 "collegamento Gonnostramatza - Strada statale n. 131 (adeguamento e messa in sicurezza)", per un importo totale euro 5.000.000;

atteso che, a oggi, delle opere previste stato realizzato un primo lotto di lavori e rimane da realizzare la messa in sicurezza della restante parte del tracciato della strada in questione;

considerato che la strada consortile di collegamento SS131-5P46 riveste un ruolo strategico per l'economia della zona interessata e, nello specifico, dei centri di Gonnoscodina e Gonnostramatza;

atteso che il completamento di tali opere costituisce atto programmatico di fondamentale importanza per la gi precaria situazione infrastrutturale dell'area;

ribadita l'importanza dell'argomento in questione per le motivazione espresse,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici, in merito alle seguenti questioni:
1) quale sia lo stato di attuazione, l'avanzamento procedurale dei finanziamenti concessi dalla Regione alla Provincia di Oristano, in regime di convenzione, per le opere;
2) se ritengano opportuno intervenire tempestivamente per garantire l'attuazione degli interventi e la spendita delle risorse nei tempi della prevista programmazione.

Cagliari, 15 giugno 2016