CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 777/A

INTERROGAZIONE ZEDDA Alessandra - PITTALIS - CAPPELLACCI - CARTA Giancarlo - CHERCHI Oscar - FASOLINO - LOCCI - RANDAZZO - TEDDE - TOCCO - TUNIS, con richiesta di risposta scritta, sui ritardi nell'approvazione della graduatoria definitiva del concorso straordinario per l'assegnazione di n. 90 sedi farmaceutiche nella Regione.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- nell'anno 2012 il Ministero della salute ha realizzato una piattaforma unica per lo svolgimento dei concorsi straordinari per l'apertura di nuove sedi farmaceutiche nelle regioni e nelle province autonome, previsti dall'articolo 11 del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito con modificazioni nella legge 24 marzo 2012, n. 27;
- nell'anno 2013 la Regione ha bandito il concorso straordinario per soli titoli per la formazione di una graduatoria unica regionale, da utilizzarsi per l'assegnazione di complessive n. 90 sedi farmaceutiche pari a quelle di nuova istituzione e a quelle vacanti tramite la piattaforma tecnologica ed applicativa messa a disposizione dal Ministero della salute;
- con determinazione n. 673 del 30 giugno 2015, il direttore del Servizio della medicina di base, specialistica, materno-infantile, residenziale, riabilitativa e dell'assistenza farmaceutica della Direzione generale della sanitą dell'Assessorato regionale dell'igiene e sanitą e dell'assistenza sociale, ha approvato la graduatoria provvisoria del concorso straordinario per titoli per l'assegnazione di n. 90 sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio nella Regione;

rilevato che:
- a distanza di un anno dall'approvazione della graduatoria provvisoria del concorso straordinario per l'assegnazione di n. 90 sedi farmaceutiche, la Regione non ha ancora provveduto alla pubblicazione della graduatoria definitiva;
- le altre regioni italiane hanno gią provveduto ad approvare la graduatoria definitiva ed assegnare le nuove sedi farmaceutiche;

considerato che:
- l'assegnazione delle nuove 90 farmacie potrebbe creare nuovi posti di lavoro in un settore dove il livello di disoccupazione č ormai molto elevato;
- la collettivitą potrebbe usufruire di un servizio farmaceutico pił efficace con la presenza di nuove farmacie in quartieri ancora sprovvisti;

ritenuto che:
- non sia giustificabile tale ritardo, che impedisce la creazione di nuovi posti di lavoro e l'erogazione di un servizio farmaceutico pił efficiente per la collettivitą sarda;
- sia opportuno procedere celermente all'approvazione della graduatoria definitiva del concorso straordinario per l'assegnazione di n. 90 sedi farmaceutiche in Sardegna,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanitą e dell'assistenza sociale per conoscere:
1) se siano consapevoli del ritardo accumulato nell'approvazione della graduatoria definitiva del concorso straordinario per l'assegnazione di 90 sedi farmaceutiche in Sardegna;
2) quali cause abbiano determinato il ritardo nell'approvazione della graduatoria definitiva che potrebbe penalizzare la Sardegna sia in termini occupazionali che sociali;
3) se intendano procedere all'approvazione della graduatoria definitiva del concorso straordinario per l'assegnazione di 90 sedi farmaceutiche nel territorio della Sardegna.

Cagliari, 1° luglio 2016