CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 798/A

INTERROGAZIONE TATTI, con richiesta di risposta scritta, sullo stato di degrado in cui grava la viabilità di competenza della Provincia di Oristano.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- le province, tra le tante competenze assegnate dallo Stato e delegate dalle regioni, sono responsabili della viabilità provinciale e sono obbligate a garantire la sicurezza e, di conseguenza, a procedere con la relativa manutenzione ordinaria e straordinaria della viabilità di loro competenza;
- a causa di una serie di provvedimenti dei vari governi che si sono succeduti, volti a contenere la spesa pubblica, si è proceduto con tagli indiscriminati ai trasferimenti a favore delle province, con evidenti difficoltà per queste ultime a chiudere i propri bilanci e a garantire, di conseguenza, i servizi erogati;
- a seguito dell'approvazione della legge regionale n. 2 del 2016 (Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna), alle provincie sono, comunque, state attribuite e/o mantenute, anche se in via transitoria e fino alla loro definitiva soppressione, le funzioni fondamentali elencate all'articolo 1, comma 85, della legge n. 56 del 2014;

rilevato che, in vigenza della legge regionale n. 2 del 2016, in attuazione dell'articolo 30 parte del personale delle province soppresse, in quanto sensibilizzato in merito, è transitato con l'istituto della mobilità verso altre amministrazioni pubbliche, anche se nel rispetto delle disposizioni del decreto legislativo n. 165 del 2001 e delle altre disposizioni legislative, causando, di conseguenza, un sostanziale depotenziamento degli enti in questione, pur mantenendo gli stessi le funzioni fondamentali attribuitegli dalla legislazione regionale e nazionale;

riscontrato lo stato di assoluto degrado in cui gravano numerose strade della provincia di Oristano, delle quali alcune al limite delle condizioni di sicurezza, comprese le strutture accessorie; in particolare si rappresenta lo stato di assoluto degrado e abbandono in cui grava la tettoia a servizio della piazzola di sosta, ubicata in territorio del Comune di Mogorella, nell'intersezione tra la strada provinciale 35 e la strada provinciale 36, tettoia utilizzata anche dal trasporto pubblico locale per le coincidenze delle relative linee in transito, e che a oggi risulta preclusa all'utilizzo in quanto pericolante e dunque pericolosa per la pubblica incolumità;

dato atto della situazione insostenibile di assoluto degrado e abbandono in cui grava l'intero sistema infrastrutturale della viabilità di competenza della Provincia di Oristano e la condizione di pericolosità di molte strade;

rilevato, infine, che la situazione venutasi a creare è conseguenza del depotenziamento di tali enti a seguito dell'entrata in vigore della legge regionale n. 2 del 2016 e che, paradossalmente, a causa della carenza di personale e dei vincoli di bilancio si vedono costretti a rendere alla stessa Regione risorse per investimenti infrastrutturali che non sono in condizioni di spendere e di attuare;

ritenuta, da parte del sottoscritto, l'importanza dell'argomento in questione per le motivazione sopra espresse,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici per sapere:
1) quale sia lo stato di attuazione dei finanziamenti concessi dalla Regione alla Provincia di Oristano per interventi infrastrutturali nel settore della viabilità;
2) quali provvedimenti la Giunta regionale intenda assumere per garantire lo stato di servizio della viabilità di competenza delle province e, in particolare, di quella di Oristano, alla luce della situazione rappresentata;
3) se ritengano opportuno intervenire tempestivamente per garantire le condizioni di servizio e di sicurezza delle strade di competenza della provincia di Oristano.

Cagliari, 14 luglio 2016