CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 801/A

INTERROGAZIONE DEDONI, con richiesta di risposta scritta, sul mancato pagamento delle indennità spettanti a seguito degli espropri per la realizzazione di opere pubbliche.

***************

Il sottoscritto,

premesso che la realizzazione di opere pubbliche prevede, nella maggior parte dei casi, che l'ente possa procedere all'occupazione d'urgenza dei terreni interessati dall'intervento;

considerato che all'espropriazione dei fondi deve conseguire la corresponsione delle indennità agli ex proprietari da parte dell'amministrazione;

evidenziato che i tempi per l'espletamento delle procedure burocratiche sono sempre molto lunghi;

constatato che la Regione ed i suoi enti ed agenzie hanno in corso procedure di lungo termine che non si sono ancora concluse, nonostante i proprietari dei terreni espropriati abbiano chiesto di conoscere tempi e modi della corresponsione delle indennità ad essi spettanti;

rilevato che nell'ultima legge regionale di stabilità sono state stanziate apposite e rilevanti risorse per la definizione dei contenziosi in corso con la Regione,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici per sapere se:
1) siano a conoscenza di quanto su esposto;
2) non ritengano di dover attivare tutte le procedure necessarie alla definizione di vicende che si trascinano, in alcuni casi, da quasi 40 anni;
3) non ritengano, inoltre, di dover verificare i motivi dei ritardi nella conclusione delle procedure amministrative, le cui lungaggini burocratiche, spesso, determinano danni economici ai cittadini.

Cagliari, 18 luglio 2016