CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 849/A

INTERROGAZIONE CRISPONI, con richiesta di risposta scritta, sull'insostenibile situazione verificatasi presso la scuola media di Oliena.

***************

Il sottoscritto,

premesso che da alcune settimane, in coincidenza con l'avvio dell'anno scolastico, sono esplose le proteste in varie cittadine del territorio nuorese, e in modo particolare ad Oliena, a causa dell'assurda situazione venutasi a creare per l'incredibile sovraffollamento di alunni che ha generato le cosiddette classi pollaio;

considerato che pare insostenibile assicurare la corretta frequenza nelle scuole dell'obbligo, ove qualitą e sicurezza dei luoghi frequentati dagli alunni devono inderogabilmente ritenersi all'interno dei parametri previsti dall'apposito decreto ministeriale e come peraltro statuito dalle intervenute sentenze sulla materia da parte del Consiglio di Stato;

valutato che nella scuola media della cittadina di Oliena, vengono posti in discussione i pił elementari diritti degli alunni e dello stesso personale scolastico nel poter disporre degli irrinunciabili spazi per il sicuro e corretto esercizio dell'insegnamento e dell'apprendimento;

tenuto conto che, oltre al problema del sovraffollamento delle classi rispetto ai parametri ordinari, sussistono contestualmente delicate situazioni riguardanti piccoli alunni con necessitą educative speciali,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport per sapere:
1) se siano a conoscenza del fatto che nella cittadina di Oliena, il sacrosanto diritto all'istruzione venga calpestato per assurde e cervellotiche disposizioni in contrasto con i pił elementari diritti allo studio;
2) quali siano gli intendimenti della Giunta regionale sulla delicata materia al fine di preservare la sicurezza e l'incolumitą degli alunni, garantendo al contempo la necessaria adeguata offerta educativa.

Cagliari, 21 settembre 2016