CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 900/A

INTERROGAZIONE RUBIU, con richiesta di risposta scritta, sull'inadeguatezza dei traghetti Delcomar che collegano Portovesme e Calasetta con Carloforte e con i disservizi avvenuti lo scorso 3 novembre sulle banchine dell'Isola di San Pietro.

***************

Il sottoscritto,

premesso che la compagnia di navigazione Delcomar si è aggiudicata la gestione dei servizi di collegamento marittimo con le isole minori, in data 1° aprile 2016, per garantire i trasporti anche per le tratte da e per Portovesme, Calasetta e Carloforte;

rilevato che lo scorso 2 novembre sono stati messi in cantiere i traghetti Anna Mur e Gb Conte, capaci entrambi di imbarcare oltre cento auto, e quindi di avere una dotazione adeguata per passeggeri e turisti che viaggiano su tali rotte;

tenuto conto, altresì, che:
- tali traghetti sono finiti nei cantieri navali di Augusta per urgenti lavori di riparazione e sono stati sostituiti dai traghetti La Maddalena e Ichnusa, giunto quest'ultimo improvvisamente in porto gli scorsi giorni;
- pare che l'avaria della Anna Mur sia stata causata da un attrezzo di pesca non segnalato e dunque non autorizzato, posizionato lungo la rotta del mezzo, andando a danneggiare uno dei propulsori; vicenda, questa, che si ripete per la seconda volta nel giro di pochi mesi;

evidenziato che, da decenni, la rotta per l'Isola di San Pietro non si è mai ritrovata con una capienza traghetti così ridotta e inoltre la sostituzione del Gb Conte con il La Maddalena era stata contestata, in quanto il contratto di servizio fra Delcomar e la Regione impone alla compagnia la sostituzione con navi "equivalenti o superiori a quelle utilizzate per il servizio regolare" e, per i casi di inosservanza, stabilisce penali e perfino la risoluzione del contratto;

acclarato che:
- sono stati mandati in pensione da qualche tempo gli storici traghetti Sibilla e Vesta della Saremar, che avrebbero assicurato un trasporto efficiente ed efficace, senza l'individuazione di soluzioni alternative adeguate;
- lo scorso 3 novembre la mancanza di posti auto sulla tratta da Carloforte per Portovesme, con nuovi disservizi per turisti e pendolari, è sfociata in una rissa tra i passeggeri, molti dei quali, pur essendo prenotati, è stata costretta a rinunciare all'imbarco per la carenza di posteggi riservati ai veicoli;

sottolineato che i traghetti scelti per sostituire Anna Mur e GB Conte non sono dunque adeguati; in quanto non parliamo di mezzi nuovi, perché i fatti dimostrano il contrario, visto che il traghetto La Maddalena ha oltre 60 anni di servizio, mentre Ichnusa è incapace di soddisfare il trasporto del numero di passeggeri e veicoli richiesto;

atteso che:
- anche durante l'estate, si sono ripetuti i disservizi sulle rotte per le isole minori del Sulcis, palesando la mancata applicazione del bando migliorativo per la tratta da e per Carloforte;
- la Delcomar, al momento dell'entrata in vigore del servizio, si è impegnata a incrementare le corse e i posti auto, ma l'ennesimo disservizio certifica il disconoscimento degli impegni, con il decremento dei posti auto e i passeggeri rimasti a terra;
- è inammissibile continuare con questa disorganizzazione, che danneggia l'immagine della Sardegna e produce enormi disagi per i residenti;

osservato che appare evidente che non si stia garantendo la continuità territoriale per le isole minori, con enormi disagi per i cittadini di Carloforte e dintorni e occorre trovare un'immediata soluzione del problema, ripristinando dei traghetti efficienti lungo le tratte che da Portovesme e Calasetta portano nell'Isola di San Pietro;

verificato che, quotidianamente, le rotte da e per l'Isola di San Pietro sono utilizzate da diversi pendolari che risiedono a Carloforte, impegnati nelle aziende e nelle scuole del Sulcis-Iglesiente, nei diversi servizi e negli istituti scolastici del cagliaritano e che sia necessario quindi, garantire dei servizi adeguati ai passeggeri, ai turisti e ai pendolari, con traghetti adeguati al trasporto di auto e passeggeri, ovvero offrire un servizio efficace ed efficiente,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei trasporti per sapere:
1) se siano a conoscenza del fatto che i traghetti Gb Conte e Anna Mur, che sino a qualche giorno fa viaggiavano da e per Carloforte, sono stati sostituiti da altri traghetti inadeguati e inefficienti, al punto da scatenare un caos senza fine lo scorso 3 novembre sulle banchine dell'Isola di San Pietro;
2) se siano state studiate delle modalità per garantire una continuità territoriale con le isole minori all'altezza della richiesta degli utenti e non venendo meno al contratto di servizio siglato tra Delcomar e Regione;
3) se i disservizi continui a danno degli utenti non possano portare a eventuali penali a carico della compagnia e all'eventuale risoluzione del contratto;
4) la possibilità di attuare concretamente una corretta mobilità verso le isole minori della Sardegna, garantendo collegamenti adeguati mediante mezzi di trasporto efficienti per pendolari e turisti;
5) se non valutino opportuno l'incremento delle corse da e per Carloforte, attraverso un impegno con la Delcomar finalizzato a rafforzare la flotta.

Cagliari, 10 novembre 2016