CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 963/A

INTERROGAZIONE COCCO Daniele Secondo, con richiesta di risposta scritta, sui ritardi nei pagamenti dei contributi assicurativi agli agricoltori da parte dell'Agenzia governativa per le erogazioni in agricoltura (AGEA).

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- la possibilità di utilizzare le risorse comunitarie per sovvenzionare misure a copertura del rischio di perdite economiche causate da avversità atmosferiche costituisce un'importante opportunità per i produttori agricoli;
- il sistema per la concessione del contributo pubblico per la copertura assicurativa delle produzioni vegetali prevede che le aziende agricole, a seguito della presentazione della richiesta di contributo per la stipula di coperture assicurative del raccolto, debbano ricevere il pagamento del contributo direttamente dall'AGEA una volta effettuata l'istruttoria della domanda ed effettuati i necessari controlli amministrativi ed in loco;
- da diversi anni nella Regione si registrano numerosi ritardi nell'erogazione degli aiuti da parte dell'AGEA, che costringono molte imprese agricole a una persistente e pesante esposizione finanziaria nei confronti delle banche, anche di diverse decine di migliaia di euro, mettendo pertanto seriamente a rischio l'esistenza della stessa attività;

considerato che:
- negli ultimi anni, a seguito anche della riforma del sistema dei contributi per le polizze assicurative, si sono manifestate serie criticità per la gestione delle domande e dei pagamenti da parte dell'Agenzia governativa per le erogazioni in agricoltura, con un'eccessiva complessità amministrativa e burocratica del sistema di erogazione dei contributi che inevitabilmente si ripercuote sulla già fragile economia delle aziende agricole isolane;
- i ritardi dell'AGEA nella Regione per la liquidazione dei contributi agli agricoltori corrispondono mediamente a più di 18 mesi, con pagamenti che, in alcuni casi, sono attesi dal 2013;
- in una condizione di difficoltà per tutta l'agricoltura isolana sia necessario sbloccare i pagamenti dei contributi per non aggravare la situazione delle imprese agricole con un ulteriore elemento d'incertezza di natura finanziaria;

preso atto che:
- il crollo dei redditi delle aziende agricole nel corso degli anni ha, di fatto, eroso la capacità di sopravvivere autonomamente e conseguentemente di affrontare eventuali perdite di reddito dovute ai danni causati dal maltempo;
- senza avere la certezza del contributo da parte dell'AGEA, che rimanda i pagamenti da una stagione all'altra, sempre più aziende agricole non riescono più anticipare l'intero costo della polizza e pertanto, pur riconoscendone la validità e l'efficacia, rinunciano ad assicurarsi;


visto:
- il decreto legislativo n. 165 del 1999 che istituisce l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) per lo svolgimento delle funzioni di organismo di coordinamento e di organismo pagatore italiano con competenza per l'erogazione di aiuti, contributi, premi ed interventi comunitari e che l'articolo 3, commi 2 e 3, dello stesso decreto disciplina l'istituzione, da parte delle regioni e province autonome, di servizi ed organismi per lo svolgimento delle funzioni di organismo pagatore;
- il quadro normativo comunitario e nazionale per la copertura assicurativa agevolata dei rischi agricoli;
- il bando, le modalità e le condizioni per l'accesso ai contributi comunitari emanati dall'AGEA per le assicurazioni inerenti le produzioni vegetali per l'anno 2016 e precedenti;

valutata:
- la drammatica situazione in cui si trovano gli agricoltori sardi sempre più coinvolti in una devastante crisi economica e produttiva;
- la difficoltà per gli agricoltori di affrontare una stagione particolarmente rigida con interi raccolti, come quello dei carciofi, già pesantemente compromessi dalle gelate degli inizi dell'anno,

chiede di interrogare il Presidente della Regione per sapere se:
1) sia al corrente del ritardo nei pagamenti dei contributi assicurativi agli agricoltori da parte dell'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA);
2) quali iniziative intenda assumere nei confronti del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali per intervenire presso l'AGEA al fine di accelerare la risoluzione del problema che ad oggi impedisce agli agricoltori di assicurare le loro colture.

Cagliari, 18 gennaio 2017