CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

Mozione n. 42

MOZIONE RUBIU - OPPI sull'istituzione dell'area marina protetta del Sulcis-Iglesiente.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che gli organi di stampa hanno riportato la notizia della possibile istituzione di quattro nuove aree marine protette in Sardegna;

CONSIDERATO che:
- i principali criteri delle istituzioni sono sanciti dall'articolo 1, comma 4 della legge quadro sulle aree protette n. 394 del 1991, sui quali si basa l'analisi dei valori ambientali, storici, paesaggistici, attività produttive e situazione del tessuto economico e sociale del luogo di potenziale istituzione;
- è sempre più grave e nota la difficoltà economica in cui versa il Sulcis Iglesiente;
- la consolidata e accertata povertà della fauna marina causata dall'eccesso di intensive e differenti pratiche di pesca che mettono in ulteriore difficoltà i rappresentanti delle categorie dei pescatori professionisti e gli operatori del settore turistico marino e subacqueo;
- sono presenti nel territorio, sia nelle aree costiere che interne, siti di archeologia mineraria di grande pregio storico, culturale e architettonico;
- storicamente preesistono nel territorio attività produttive e turistiche connesse alla pesca e lavorazione del tonno, conferenti un ulteriore valore alla possibile area marina;
- sono presenti grotte sommerse e semisommerse, che rappresentano luogo ideale per la riproduzione per le principali specie di crostacei del Mediterraneo;

PRESO ATTO che nel Sulcis sono presenti associazioni e movimenti di cittadini volti alla promozione e la sensibilizzazione delle istituzioni locali e della popolazione verso questi strumenti di sostenibilità ambientale e rimarcando le possibili opportunità turistico-economiche a essi connesse,

impegnano il Presidente della Regione e l'Assessore regionale della difesa dell'ambiente

1) ad attuare tutte le procedure sancite dalla legge 979 del 1982 (Disposizioni per la difesa del mare), per far valere le valutazioni sopra esposte;
2) a interessare il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, affinché venga valutata la possibilità di istituire un'ulteriore Area marina protetta nell'area costiera del Sulcis Iglesiente, in modo da dotare il sud-ovest della Sardegna di uno strumento così importante per la salvaguardia dell'ambiente marino e per l'attuazione del principio dello sviluppo sostenibile;
3) a interpellare le associazioni e le istituzioni locali presenti sul territorio;
4) a valutare le condizioni sociali, economiche e ambientali di un territorio che perde quotidianamente opportunità di miglioramento come il Sulcis Iglesiente.

Cagliari, 10 giugno 2014