CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

Mozione n. 173

MOZIONE PITTALIS - CAPPELLACCI - CHERCHI Oscar - TEDDE - LOCCI - FASOLINO - PERU - RANDAZZO - TUNIS - TOCCO - ZEDDA Alessandra sui ritardi nell’erogazione dei contributi alle scuole paritarie della Sardegna.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che:
- le scuole dell’infanzia paritarie in Sardegna sono 257 su 822 ovvero il 30,78%;
- tali istituti occupano 1.980 dipendenti per l’istruzione di circa 13.000 bambini;
- le scuote paritarie rappresentano in molti piccoli comuni (49 su 377) e nelle realtà periferiche di quelli più grandi l’unico presidio educativo e sociale presente;
- le dichiarazioni programmatiche del Presidente della Regione espressamente recitano: "Incentiveremo la frequenza delle scuole dell’infanzia da parte di tutti i bambini sin dai primi anni di vita";
- le azioni poste in essere dalla Giunta regionale nei primi 18 mesi del suo mandato stridono con tali affermazioni, alla luce soprattutto di un piano di ridimensionamento scolastico che penalizza numerosi territori e mortifica il diritto allo studio;
- particolarmente grave appare l'atteggiamento della Giunta nei confronti delle scuole paritarie: infatti sono stati erogati solo 6 milioni di euro dei complessivi 18 milioni di contributi previsti;
- tali ritardi rischiano di incidere negativamente non solo nel funzionamento degli istituti e del percorso educativo dei bambini, ma anche nella situazione economica dei dipendenti,

impegna il Presidente della Regione

affinché la Giunta regionale proceda con celerità al pagamento dei contributi destinati alle scuole paritarie della Sardegna.

Cagliari, 7 agosto 2015