CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

Ordine del giorno n. 87

approvato il 1° febbraio 2018

ORDINE DEL GIORNO PITTALIS - COCCO Daniele Secondo - CONGIU - COCCO Pietro - ZANCHETTA - BUSIA - ZEDDA Alessandra - CRISPONI - LEDDA - SATTA - CARTA - RUBIU - TRUZZU - GAIA - FORMA - USULA sulla liquidazione della mobilità in deroga agli ex lavoratori tessili di Ottana.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

a conclusione della discussione sul Doc. n. 23/XV/A sul Bilancio consolidato della Regione Sardegna per l’esercizio 2016 - ai sensi dell'articolo 68 del decreto legislativo n. 118 del 2011 e successive modifiche ed integrazioni),

VISTA la sentenza della Corte di giustizia europea emessa il 29 marzo 2012 con la quale è stata confermata la legittimità della decisione di recupero imposta dalla commissione europea;

PRESO ATTO che tale recupero riguarda attualmente 16 imprese con un importo complessivo da recuperare pari a 16.167.879,10 e che tale recupero immediato ed effettivo potrebbe comportare gravi problemi alle stesse con conseguenze immediate dal punto di vista economico, occupazionale e sociale;

CONSIDERATO che è attualmente all'attenzione della Corte di giustizia europea un nuovo deferimento adottato dalla Commissione europea per il mancato recupero integrale degli aiuti di stato di cui sopra, deferimento che potrebbe portare ad una condanna della Regione a pagare una sanzione che si comporrà di un'ammenda forfetaria di circa 20 milioni di euro e di una ammenda giornaliera di circa 160 mila euro finché la Regione non avrà pienamente recuperato l'aiuto concesso e posto fine all'infrazione;

SENTITA l'esposizione dell'Assessore regionale del turismo, artigianato e commercio, relativa alle tempestive iniziative adottate dalla Giunta regionale al fine di alleggerire l'impatto di un tale recupero, secondo le possibilità concesse dalla normativa nazionale ed europea;

PRESO ATTO che tali iniziative, con interlocuzioni politiche ed amministrative con la Commissione europea, sono attualmente in corso con il concorso della rappresentanza del Governo presso l'Unione europea immediatamente attivatasi a seguito della richiesta della Presidenza della Giunta;

CONDIVISA la necessità di continuare percorrere ogni utile strada, sia politica che amministrativa per ridurre l'impatto sulle imprese interessate del recupero degli aiuti e, allo stesso tempo, evitare qualsivoglia ulteriore danno alla Comunità regionale,

impegna la Giunta regionale

1) ad intervenire con determinazione per risolvere ogni forma di impedimento burocratico e giuridico che osta alla liquidazione dei fondi stanziati a favore dei 130 lavoratori tessili di Ottana, ex dipendenti delle aziende Legler e Cartonsarda, che sono stati esclusi dalla mobilità in deroga per gli anni 2016 e 2017;
2) a coinvolgere, eventualmente, con urgenza, il Consiglio regionale per individuare soluzioni alternative che non penalizzino ulteriormente gli ex dipendenti di Ottana esclusi dalla mobilità in deroga per gli anni 2016 e 2017 e concessa invece ad altri loro colleghi.

Cagliari, 1° febbraio 2018

------------------------------------

Il presente ordine del giorno è stato approvato dal Consiglio regionale nella seduta del 1° febbraio 2018.