XV Legislatura - Proposte di legge di iniziativa popolare

Nota: i documenti sono riportati con il testo formulato all'atto della loro presentazione. Successivamente viene aggiunto il testo proposto dalla Commissione ed al numero del Disegno di legge viene aggiunta la sigla "/A".

N. 6 (ex 8/XIV) - Norme in materia di gestione da parte dei comuni della Sardegna del Servizio idrico integrato.

N. 5 (ex 7/XIV) - Proposta di istituzione e disciplina del servizio di riscossione dei tributi e di altre entrate nella Regione autonoma della Sardegna, ai sensi degli articoli 5, 6, 7, 8 e 9 della legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3.
(La Commissione ha unificato la PLIP 5 con la PL 287 e il DL 246 - Testo Unificato 5 (PLIP)-187-246/A)
(Diventata Legge regionale 28 ottobre 2016, n. 25)

N. 4 (ex 6/XIV) - Norme per la riduzione del numero dei consiglieri regionali e per la determinazione di principi in materia di legislazione elettorale. Legge regionale ai sensi dell'articolo 15 della legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3 (Statuto speciale per la Sardegna).

N. 3 (ex 4/XIV) - Legge regionale per la conservazione e valorizzazione dei prodotti sardi e dei derivati dalla lavorazione di semole e sfarinati di grano duro.
(La Commissione ha unificato la PLIP 3  con la PL 13, la PL 14, la PL 16, la PL 22, la PL 49 - Testo Unificato 3(PLIP)-13-14-16-22-49/A)
(Diventato Legge regionale 7 agosto 2014)

N. 2 (ex 3/XIV - ex n. 2/XIII) - Norme in materia di istituzione del servizio idrico integrato, individuazione e organizzazione degli ambiti territoriali ottimali in attuazione della legge 5 gennaio 1994, n. 36.

N. 1 (ex 2/XIV - ex n. 3/XIII) - Riduzione costo carburanti per i residenti in Sardegna.