CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interpellanza n. 103/C3

CARTA sugli interventi previsti per la Provincia di Nuoro e sulle modalità che i sindaci devono seguire per poter ottenere i finanziamenti annunciati.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- la Provincia di Nuoro attraversa una delle più gravi crisi della sua storia con interi comparti in sofferenza, con migliaia di operai senza lavoro, con famiglie impossibilitate a garantire un futuro ai loro figli, con aziende che chiudono, altre che sono in procinto di chiudere, senza alcuna speranza che faccia intravvedere un qualche segnale di ripartenza dell'economia;
- in questa situazione è apparso ben augurante l'incontro tenutosi a Nuoro in data 17 dicembre 2014 durante il quale il Presidente Pigliaru ha raccontato delle risorse disponibili;
- in quello stesso incontro l'Assessore Paci è stato ancor più esplicito dichiarando testualmente "Voglio ribadirlo una volta ancora le risorse ci sono. Vanno spese bene. Dovete essere voi sindaci ad indicarci un'idea di sviluppo";
- in conseguenza di questo incontro in data 24 dicembre 2014 il sottoscritto nella sua qualità di Sindaco di Dorgali ha inviato al Presidente Pigliaru, all'Assessore Paci, all'Assessore Maninchedda e all'Assessore Morandi, una lettera nella quale illustra il progetto di sviluppo in essere, appunto, per il Comune di Dorgali;
- tale lettera è stata inviata, seguendo l'enunciato da parte del Presidente Pigliaru e dell'Assessore Paci nel ricordato incontro del 17 dicembre 2014, sia per l'ovvio interesse per le vicende del comune amministrato, ma anche e soprattutto per capire se il metodo è giusto o sbagliato così da individuarne uno da estendere a tutti;
- alla lettera su ricordata, a tutt'oggi, nessun riscontro è arrivato e questo silenzio si accompagna a quello seguito ad una lettera del medesimo comune inviata il 22 aprile 2014 dove si chiedeva una risposta ad un intervento programmato per il quale esiste una delibera della Giunta regionale precedente, un protocollo d'intesa firmato dalla Regione, dalla Provincia di Nuoro e dai comuni di Dorgali, Oliena e Orosei e il decreto del Presidente della Giunta regionale;
- lo stesso silenzio è seguito ad una ulteriore lettera di sollecito inviata nel settembre 2014;
- lo stesso silenzio è seguito alla consegna brevi manu di un dossier nel quale si fornivano tutti i documenti di cui al progetto del punto precedente;
- come detto, lo stesso silenzio è seguito alla lettera del 24 dicembre 2014;
- ogni tentativo di ottenere un appuntamento con con l'Assessore Paci è stato inutile;

considerate:
- la difficoltà del sottoscritto nel riuscire a rapportarsi con codesta Amministrazione regionale e più precisamente con l'Assessore regionale della programmazione, bilancio, credito e assetto del territorio On.le Paci, nonostante anche la sua contemporanea presenza in Consiglio regionale;
- l'impossibilità di ottenere un appuntamento con l'Assessore Paci;

considerato che:
- tale difficoltà è diffusa alla maggior parte dei sindaci della Provincia di Nuoro abbandonati senza nessun punto di riferimento in uno degli assessorati più importanti, atto a offrire la sia pur minima collaborazione per affrontare le problematiche gravissime in carico ai sindaci di quel territorio;
- tutt'altro tenore sembravano avere i roboanti annunci del 17 dicembre 2014, rivelatisi più simili ad una lezioncina universitaria che ad una vera presa di coscienza dei problemi della Provincia di Nuoro;

preso atto che il metodo sinora seguito dall'Assessore Paci è quello semplicemente di non rispondere sia in senso positivo che negativo e di negarsi ad un semplice appuntamento;

ritenuto che l'atteggiamento descritto va denunciato a nome di tutti i sindaci e amministratori della Sardegna che hanno il diritto ad un risposta e di poter dialogare con l'Assessore e non possono far sentire direttamente la loro voce in questa Aula del Consiglio regionale,

chiede di interpellare l'Assessore regionale della programmazione, bilancio, credito e assetto del territorio per conoscere:
1) se effettivamente esistano le risorse per finanziare interventi nella Provincia di Nuoro;
2) se si, quali siano, a quanto ammontino e dove siano allocate;
3) quale metodologia intenda suggerire per consentire ai sindaci di rispondere alla "sfida" loro lanciata in merito alla proposizione di idee e quindi poter accedere alle risorse annunciate;
4) che precisi in maniera chiara e non evasiva o cattedratica cosa devono fare i sindaci per poter accedere alle tante risorse per ora solo annunciate.

Cagliari, 11 febbraio 2015