CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interpellanza n. 253/A

OPPI - RUBIU - TATTI - PINNA Giuseppino sulla realizzazione di tagli su circa 35 ettari di bosco all'interno del compendio del Marganai iniziata nel corso del 2015.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- con decreto ministeriale 13 febbraio 1978 è stato imposto un vincolo di notevole interesse pubblico ai sensi della legge 20 giugno 1939, n. 1497, e del regio decreto 3 giugno 1940, n. 1357, concernente, tra l'altro, l'intero territorio in cui ricade la foresta demaniale del Marganai; non solo, ma detta foresta ricade anche in un sito di importanza comunitaria;
- con determinazione n. 95 del 3 dicembre 2010 la Provincia di Carbonia Iglesias, ha approvato il "Piano di gestione del Complesso Marganai - Ripristino del governo a ceduo su aree demaniali", di durata dodicennale (2009-2021), redatto dall'Ente foreste; non è stato però acquisito il previo, obbligatorio parere della competente soprintendenza;
- tale progetto ha, quindi, pur in mancanza del parere della soprintendenza, successivamente preso avvio ed è entrato nella sua fase operativa con la realizzazione di tagli su 35 ettari di bosco all'interno del compendio del Marganai nel corso del 2015; tale attività ha dato inizio ad una campagna di stampa, peraltro caratterizzata da numerose imprecisioni ed affermazioni non veritiere;
- gli scriventi hanno, pertanto, presentato un'istanza di accesso agli atti all'Assessore regionale della difesa del'ambiente in carica ed al direttore generale del relativo Assessorato;
- dall'esame degli atti acquisiti emerge come gli atti sostanziali di approvazione della pratica siano stati posti in essere nel corso della presente legislatura, così come l'inizio dei lavori di disboscamento;
- gli scriventi non hanno mai avuto modo di esaminare tali progetti e nel momento in cui ne sono venuti a conoscenza hanno fatto osservazioni critiche sugli stessi;
- l'ufficio legislativo del MIBACT ha di recente confermato che nella fattispecie quale quella in questione è per legge obbligatorio acquisire il previo parere della soprintendenza competente ed ha suggerito di individuare, a mezzo di apposito accordo, quali degli interventi programmati siano paesaggisticamente ammissibili;
- la Giunta regionale e l'Assessore regionale della difesa dell'ambiente sono rimasti silenti sull'argomento,

chiedono di interpellare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale della difesa dell'ambiente per conoscere:
1) chi abbia all'interno dell'Amministrazione regionale espresso pareri, mostrato di conoscere, sottoscritto atti o documenti di qualsivoglia natura sul Piano di gestione del complesso del Marganai e/o sulla volontà di procedere al disboscamento della foresta del Marganai;
2) quale sia la posizione del Governo regionale in merito al Piano di gestione del complesso del Marganai, soprattutto a seguito del parere espresso dall'ufficio legislativo del MIBACT;
3) come si intenda intervenire per rimediare al parziale taglio effettuato in assenza del parere della competente soprintendenza.

Cagliari 26 ottobre 2016