CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interpellanza n. 296/A

RUBIU sulla compatibilitą del ruolo di ispettore e agente forestale con le funzioni di responsabile di Unitą operativa di comparto (UOC) e di Direttore delle operazioni di spegnimento (DOS) del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- il Corpo forestale e di vigilanza ambientale (CFVA) della Regione è un corpo tecnico con funzioni di polizia deputato alla salvaguardia dell'ambiente naturale, istituito con la legge regionale 5 novembre del 1985, n. 26;
- il CFVA è una struttura diffusa su tutto il territorio regionale che opera attraverso una direzione generale, 3 servizi centrali, 7 servizi territoriali, 82 stazioni forestali, 10 basi navali, impegnando più di 1400 unità;
- al CFVA è affidata la tutela tecnica ed economica dei boschi, dei beni silvo-pastorali dei comuni e degli enti pubblici, di parchi, riserve, biotopi e altre aree di particolare interesse naturalistico e paesaggistico individuate con leggi o provvedimenti amministrativi, della flora, della vegetazione e dei pascoli montani;
- il CFVA esercita funzioni operative di prevenzione e lotta agli incendi boschivi e delle campagne e di coordinamento delle operazioni di spegnimento, e collabora alle attività di protezione civile;
- al CFVA gli sono stati attribuiti anche i compiti di vigilanza, prevenzione e repressione di comportamenti e attività illegali in materia di caccia, pesca nelle acque interne e marittime, uso controllato del fuoco, incendi; inoltre svolge funzioni di polizia forestale, fluviale, sulle pertinenze idrauliche e di protezione dei beni culturali;
- il CFVA esercita le sue funzioni anche nei territori rientranti nel patrimonio forestale e silvo-pastorale gestito dall'Ente foreste della Regione, in accordo con gli uffici dell'ente competente per territorio;

considerato che
- il CFVA è strutturato su tutto il territorio regionale anche mediante le stazioni forestali, la cui giurisdizione corrisponde con l'Unità operativa di comparto (UOC), le quali sono formate da personale appartenente ai profili di agente e ispettore (area A e B del CFVA), come previsto dalla legge regionale n. 26 del 1985;
- la funzione di Responsabile della stazione forestale, e quindi di Unità operativa di comparto, viene svolta da un ispettore forestale e, in sua assenza, da un assistente e/o da un agente forestale;
- nell'ambito dell'attuazione del piano regionale antincendi boschivi, al quale il corpo è preposto secondo l'articolazione delle strutture presenti nel territorio tra cui le stazioni forestali, le funzioni di Direttore delle operazioni di spegnimento vengono svolte da un ispettore forestale e in sua assenza da un assistente e/o da un agente forestale;

rilevato che:
- sussiste un problema di interpretazione tra il ruolo di responsabilità ascritto al responsabile dell'Unità operativa di comparto e al Direttore delle operazioni di spegnimento, e il profilo professionale dei ruoli di ispettore e agenti forestali che nella prassi corrente si trovano a dover svolgere le funzioni di responsabili delle unità operative di comparto e di direttore delle operazioni di spegnimento;
- il sindacato autonomo dei dipendenti della Regione ha più volte sollecitato l'intervento dell'Amministrazione regionale affinché dirimesse l'annosa questione con un'interpretazione autentica dei ruoli e delle relative competenze professionali degli ispettori e degli agenti forestali, con la ulteriore definizione delle competenze professionali necessarie per svolgere il ruolo di responsabili delle unità operative di comparto e di Direttore delle operazioni di spegnimento;

ritenuta l'importanza dell'argomento in questione per le motivazioni espresse,

chiede di interpellare il Presidente della Regione, l'Assessore regionale della difesa dell'ambiente e l'Assessore degli affari generali, personale e riforma della Regione in merito alle seguenti questioni:
1) se siano a conoscenza dei fatti esposti;
2) quali provvedimenti intendano assumere col fine di definire l'attribuzione delle competenze del personale del Corpo forestale e di vigilanza ambientale (CFVA) interessato.

Cagliari, 21 aprile 2017