CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interpellanza n. 323/A

DESSÌ - BUSIA sull'istituzione di una struttura tecnico-organizzativa autonoma e potenziata cui attribuire le funzioni in materia di pesca, acquacoltura e molluschicoltura.

***************

I sottoscritti,

premesso che il settore della pesca ha manifestato più volte il disagio per non avere una struttura regionale referente con compiti specifici sui temi di interesse;

preso atto che il Consiglio regionale, in data in data 28 settembre 2016, ha approvato la mozione n. 232/18 del 20 aprile 2016;

constatato che la stessa impegna il Presidente della Regione e la Giunta regionale a istituire una struttura tecnico-organizzativa dedicata, nelle forme giuridico-amministrative dell'agenzia o della direzione generale o del dipartimento, cui attribuire le funzioni attualmente individuate in materia di pesca, acquacoltura e molluschicoltura, ivi compresa la ricerca, la tutela, la valorizzazione, la qualità dei prodotti ittici e l'educazione alimentare, di cui all'articolo 14, comma primo, lettera d), della legge regionale n. 1 del 1977, oltre alle competenze relative agli interventi di valorizzazione produttiva delle lagune, stagni e laghi salsi della Sardegna, struttura entro la quale incardinare sia il Servizio pesca e acquacoltura, che il Comitato tecnico consultivo regionale per la pesca,

chiedono di interpellare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale per conoscere quali siano state ad oggi le attività intraprese per la realizzazione dell'agenzia di cui sopra.

Cagliari, 25 ottobre 2017