CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interpellanza n. 59/C3

LOCCI - TUNIS sulla mancata richiesta, da parte della Giunta regionale, di parere finanziario di cui all'articolo 16, comma 4, della legge regionale n. 13 del 2010.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- in data 29 agosto 2014, con delibera n. 33/14, la Giunta regionale ha modificato e riprogrammato le risorse di cui al POR FSE 2007-2013, Asse I Adattabilità - Asse II Occupabilità;
- tale delibera riprogramma circa il 20 per cento della pianificazione originaria del POR FSE 2007-2013;
- la legge regionale n. 13 del 2010, all'articolo 16, comma 4, prevede che le modifiche dei piani finanziari degli atti di programmazione regionale unitaria siano inviate alla commissione permanente competente in materia di politiche dell'Unione europea e alle commissioni competenti per materia per l'espressione del parere di competenza;

evidenziato che:
- la mancata richiesta di parere appare uno sgarbo istituzionale nei confronti del Consiglio regionale e delle sue commissioni permanenti competenti per materia;
- tale riprogrammazione rischia di far perdere le risorse finanziarie rimodulate se non spese entro il 31 dicembre 2015;
- i tempi necessari a rendere spendibili le risorse riprogrammate le mettono fortemente a rischio,

chiedono di interpellare il Presidente della Regione per sapere per quale oscuro motivo la Giunta regionale abbia omesso di chiedere il parere della commissione competente in materia di politiche dell'Unione europea prescritto per legge.

Cagliari, 16 settembre 2014