CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interpellanza n. 95/A

SOLINAS Antonio - COCCO Pietro - TENDAS sulla ventilata ipotesi di chiusura della Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Oristano.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- in Sardegna operano attualmente quattro Prefetture - Uffici territoriali del Governo aventi sede nelle quattro province storiche di Cagliari, Sassari, Nuoro ed Oristano;
- tali articolazioni del Ministero dell'interno sono uffici di rappresentanza governativa nel territorio e la loro attività pervade numerosi aspetti dell'amministrazione e gestione del territorio assumendo competenze in materia di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, di raccordo con gli enti locali e consultazioni elettorali, di applicazione del sistema sanzionatorio amministrativo, affari legali, contenzioso e rappresentanza in giudizio, di diritti civili, cittadinanza, condizione giuridica dello straniero, immigrazione e diritto di asilo, protezione civile, difesa civile e coordinamento del soccorso pubblico;

appreso che il Ministero dell'interno ha disposto il trasferimento del Prefetto di Oristano, in carica dal 30 dicembre 2013, alla sede vacante di Crotone, senza che sia stato, fino ad oggi, nominato il suo sostituto;

considerato che:
- tali notizie alimentano la preoccupazione che il ritardo del Ministero nel designare il nuovo Prefetto di Oristano possa costituire solo il preludio alla chiusura dell'importante presidio istituzionale;
- in tempi di razionalizzazione della pubblica amministrazione, finalizzata talvolta al solo contenimento della spesa, si debba scongiurare il rischio che la riorganizzazione si attui senza una adeguata concertazione con le rappresentanze delle locali istituzioni al fine di evitare un ulteriore abbandono dello Stato di servizi essenziali per la cittadinanza in un territorio già caratterizzato da un precario equilibrio socio-economico per via della grave crisi in atto;

evidenziato come la delicatezza e la complessità delle competenze affidate dalla legge a questi uffici governativi sia di rilevanza tale che la loro assenza dal territorio debba suscitare la massima preoccupazione negli organi di governo locale,

chiedono di interpellare il Presidente della Regione per sapere quali iniziative intenda adottare al fine di scongiurare l'ulteriore assottigliamento della presenza dello Stato nel territorio regionale ed in particolar modo nel territorio oristanese.

Cagliari, 17 dicembre 2014