CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1018/A

INTERROGAZIONE DEDONI, con richiesta di risposta scritta, sui corsi di laurea infermieristica attivi presso l'Università di Cagliari.

***************

Il sottoscritto,

premesso che tra i compiti della Regione vi è quello di agevolare la frequenza di corsi di studio, oltre l'obbligo scolastico, prevedendo la rimozione di eventuali ostacoli di natura economica e sociale che ne possano impedire il proseguimento;

considerato che l'Università di Cagliari ha attivato il corso di laurea infermieristica, della durata di 3 anni, presso le sedi di Cagliari e di Nuoro;

valutato che la prospettiva di poter trovare un lavoro spinge numerose famiglie sarde ad affrontare gravi disagi derivanti dalla lunga crisi economica per offrire ai propri figli una possibilità di occupazione in strutture sanitarie e socio assistenziali pubbliche e private;

constatato che il corso di studi per il conseguimento della laurea infermieristica prevede tra le attività formative i tirocini presso le strutture sanitarie;

appreso che i tirocini si svolgono presso le aziende sanitarie presenti nell'area di Cagliari e quindi lontano dalle residenze dei giovani provenienti da altre zone dell'isola;

valutato che gli studenti fuori sede potrebbero frequentare i periodi di tirocinio presso strutture più vicine alla propria residenza, Provincia di Oristano, Nuoro e Sassari, così da evitare alle famiglie un ulteriore aggravio di costi e permettere alle strutture ospitanti di offrire un servizio migliore per gli utenti non intasando, così come avviene, le strutture di Cagliari,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere se:
1) siano a conoscenza di quanto su esposto;
2) non ritengano di intervenire presso l'Università di Cagliari per verificare la possibilità di concedere agli studenti fuori sede di frequentare tirocini nelle strutture sanitarie pubbliche della provincia di residenza e non solo nell'area cagliaritana.

Cagliari, 1° marzo 2017