CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1042/A

INTERROGAZIONE LEDDA, con richiesta di risposta scritta, sui requisiti per le assunzioni presso Forestas-UGB di Monte Pisanu a Bottidda e Bono.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- ogni anno, da circa un trentennio, l'Agenzia Forestas presenta la richiesta di avviamento a selezione per il reclutamento di manodopera agricola per lavori forestali presso Forestas-UGB di Monte Pisanu nei comuni di Bono e Bottidda;
- si tratta di contratti di lavoro a tempo determinato;
- il personale che risponde a tali chiamate è generalmente lo stesso ogni anno e che in quanto tale ha maturato le competenze e l'esperienza necessarie a svolgere quelle determinate attività lavorative;

considerato che:
- i requisiti richiesti per accedere a tali chiamate di lavoro, sono sempre stati limitati al possesso della licenza elementare;
- i lavoratori impegnati negli anni passati e che, ormai, posseggono l'esperienza e la competenza per lo svolgimento delle attività per cui sono chiamati, non hanno altro titolo di studio oltre la licenza elementare;
- alcuni operai "sopratutto quelli con esperienza pratica pluridecennale" ormai avanti con gli anni, non posseggono il titolo di licenza media, ma sono comunque una risorsa in termini di operatività e di aiuto nei confronti delle nuove generazioni;

verificato che, in data 7 marzo 2017, nell'avviso pubblico di selezione, contrariamente a quanto disposto negli anni scorsi fino alla precedente chiamata, per il solito reclutamento di manodopera agricola per lavori forestali presso Forestas-UGB di Monte Pisanu, tra i requisiti necessari per concorrere al posto di "muratore a secco" è richiesto il diploma di licenza media, precludendo quindi la partecipazione alla candidatura ai più esperti e competenti in materia,

chiede di interrogare il Presidente della Regione per sapere se:
1) non ritenga opportuno che si rivalutino attentamente le modalità di reclutamento del personale per la richiesta di manodopera agricola per lavori forestali presso Forestas-UGB di Monte Pisanu nei comuni di Bono e Bottidda;
2) si possano ripristinare le disposizioni dei precedenti avvisi pubblici di selezione per il reclutamento di personale, restituendo in tal modo agli operai, molti dei quali non più giovanissimi e che da diversi decenni trovano occupazione presso questi cantieri, la possibilità di non essere esclusi dal mondo del lavoro, garantendo con la loro esperienza i migliori risultati nella realizzazione dei lavori richiesti.

Cagliari, 16 marzo 2017