CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1049/A

COSSA - DEDONI . CRISPONI, con richiesta di risposta scritta, sui lavori di ripristino da effettuare sulla nuova strada statale n. 195.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- il 22 dicembre 2011 è avvenuta la consegna all'impresa dell'opera denominata: "Lavori di costruzione della nuova S.S. 195 «Sulcitana». Tratto Cagliari-Pula, lotti 1 e 3 ed opera connessa sud" per un importo di lavori principali pari a euro 112.208.149,97;
- come da deliberazione della Giunta regionale n. 53 del 28 dicembre 2011, secondo il cronoprogramma elaborato dall'ANAS, quale soggetto attuatore dell'opera, la conclusione dei lavori era prevista per l'anno 2016;
- la realizzazione di quest'arteria rappresenta un'opera strategica per il sud Sardegna e per l'area metropolitana di Cagliari;
- nelle more della realizzazione dell'opera, in data 14 ottobre 2016, l'ANAS diramava un comunicato con il quale avvisava che, dal 16 ottobre 2016 e fino al 28 febbraio 2017 sarebbe rimasto chiuso al traffico il tratto compreso dallo svincolo di Sarroch - agglomerato industriale sino alla fine della strada consortile con uscita obbligatoria allo svincolo di Sarroch - agglomerato industriale per il traffico proveniente da Cagliari in direzione Pula; inoltre, in direzione Cagliari, sarà interdetta al traffico la rampa di innesto alla strada consortile CACIP, lungo la bretella di connessione con la strada statale n. 195 alla strada consortile CACIP.
- a seguito di tale limitazione il traffico di mezzi è stato trasferito nell'arteria originale della strada statale n. 195 con inevitabili disagi per cittadini e lavoratori che quotidianamente percorrono quel tratto stradale, aggravato dalla presenza del traffico dei mezzi pesanti che gravitano nell'agglomerato industriale di Sarroch;
- con successivo comunicato ANAS disponeva la proroga fino al 21 aprile 2017 delle limitazioni già in vigore per la prosecuzione dei lavori di costruzione dei lotti 1 e 3 del nuovo tratto a 4 corsie della nuova strada statale n. 195 "Sulcitana";
- da recenti indiscrezioni provenienti dalla stampa sembrerebbe che la consegna dei lavori, inizialmente prevista per il mese di agosto 2017, sarebbe destinata a slittare a data non meglio precisata;
- lo scenario che si va presentando in prossimità della Pasqua e pertanto dell'avvio della stagione turistica appare incerto e preoccupante per i conseguenti disagi che si verrebbero a creare per raggiungere le località balneari della costa sud-ovest della Sardegna, che rappresenta un ulteriore schiaffo non solo ad un territorio già gravemente colpito dalla stagnazione economica che attanaglia l'Isola ormai da diversi anni, ma in definitiva a veicolare una pessima immagine della Regione stessa;
- pertanto i confortanti dati sulle previsioni di arrivi e presenze in relazione all'imminente stagione turistica, di fronte ad un simile scenario, appaiono destinati a limitare fortemente la capacità di attrazione del territorio e quindi di fidelizzazione del turista con inevitabili danni ad un comparto già limitato dalla contrazione dei periodi di permanenza e dai purtroppo noti problemi legati ai trasporti,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici al fine di conoscere:
1) quali siano le iniziative che intendono intraprendere al fine di sollecitare l'ANAS affinché i lavori vengano effettuati con la massima sollecitudine;
2) se siano state verificate soluzioni alternative al fine di limitare i disagi, sia dei cittadini che dei turisti, che usufruiscono di questa fondamentale arteria;
3) se sia stata presa in considerazione l'ipotesi di tenere attivi i cantieri di lavoro anche in orario notturno e nei giorni festivi, al fine di accelerare i tempi di riapertura della strada.

Cagliari, 24 marzo 2017