CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1064/A

COZZOLINO, con richiesta di risposta scritta, sulla chiusura dell'unità operativa di chirurgia generale del presidio ospedaliero San Giuseppe di Isili.

***************

Il sottoscritto,

preso atto che:
- in attesa che venga approvata dal Consiglio regionale la proposta di riorganizzazione della rete ospedaliera della Sardegna è necessario continuare a garantire una offerta dei servizi sanitari essenziali e di qualità oggi assicurati dal presidio ospedaliero San Giuseppe di Isili;
- il presidio ospedaliero San Giuseppe di Isili assicura un servizio sanitario pronto ed efficiente per un bacino di utenza di circa 50.000 abitanti, che va oltre il distretto sanitario e l'ASSL di appartenenza, accorpando comuni dell'alta Marmilla e alta Trexenta che risultano essere limitrofi e prossimi;

atteso che:
- nell'unità operativa di chirurgia generale dello stesso presidio ospedaliero San Giuseppe risultano essere tuttora sospese le degenze ordinarie come da deliberazione n. 252 de 16 marzo 2016 dell'ASL n. 8 di Cagliari;
- non sono ultimati i lavori di adeguamento del blocco operatorio come stabilito dalle deliberazioni n. 497, n. 498 e n. 499 del 3 giugno 2016 dell'ASL n. 8 di Cagliari;

evidenziato che unità operativa di chirurgia generale consta di 12 posti letto di cui 9 per degenza ordinaria e 3 per day hospital e day surgery, con una copertura dei posti letto vicina all' 80 per cento, ben oltre la media del 73 per cento richiesta dalla deliberazione della Giunta regionale 38/12 del 28 luglio 2015, articolo 4, comma 1;

valutato che:
- l'unità operativa di chirurgia generale è stata recentemente sottoposta a lavori di ristrutturazione e ammodernamento delle tecnologie;
- l'unità operativa di chirurgia è stata dotata di un ambulatorio chirurgico funzionale agli interventi in D.H. e D.S.;
- il blocco operatorio è stato anch'esso oggetto di totale ristrutturazione e che sarà fruibile a breve;
- appreso dal comunicato stampa dell'ATS del 29 marzo 2017 che il presidio ospedaliero San Giuseppe di Isili non entrerà nella rete chirurgica dell'emergenza-urgenza offrendo però attività di D.H., D.S e in alcuni casi D.W.",

chiede di interrogare l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere se, viste le risorse regionali utilizzate per effettuare tali lavori di ristrutturazione e per dotarsi di nuove tecnologie, quali siano gli impedimenti che in attesa del riordino della rete ospedaliera non consentono che l'unità operativa di chirurgia generale venga immediatamente resa operativa, possa nuovamente

riprendere le degenze ordinarie, riprenda in carico le urgenze e le emergenze di medio livello e possa stabilizzare quelle di alto livello.

Cagliari, 5 aprile 2017