CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1067/A

INTERROGAZIONE COSSA, con richiesta di risposta scritta, sulla condizione di degrado della stazione ARST di Cagliari.

Il sottoscritto,

premesso che:
- molte stazioni dell'ARST si trovano in una condizione di generale degrado;
- in particolare versa in questa situazione la stazione di piazza Matteotti a Cagliari, quotidiano punto di arrivo e di partenza di migliaia di persone tra studenti, lavoratori e turisti;
- soprattutto il piazzale interno e l'area circostante l'immobile sono in evidente stato di abbandono, trascurati sia sotto il profilo della normale pulizia che per quanto attiene alle manutenzioni;
- questa situazione è stata denunciata dallo scrivente già con una interrogazione del 2012;
- da alcuni anni sono in corso lavori di ristrutturazione dello stabile, lavori che tuttavia da tempo risultano bloccati, con la conseguenza che non esiste una sala d'attesa e i passeggeri sono costretti a stazionare in panchine ubicate in uno stretto corridoio;
- questo stato di cose, oltre che indecoroso per i pendolari e per i passeggeri abituali, rappresenta per Cagliari e per la Sardegna un pessimo biglietto da visita per i turisti che utilizzano gli autobus ARST per recarsi nelle località di destinazione;
- da anni non viene assicurato nemmeno un servizio elementare quale quello rappresentato dai servizi igienici, essendo l'unico bagno disponibile quello presente nei locali affidati a McDonalds, con tutti i comprensibili disagi che questo comporta soprattutto gli anziani e le eroine che debbono affrontare viaggi di medio/lunga durata,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei trasporti per sapere:
1) se siano a conoscenza di quanto su esposto;
2) se non ritengano opportuno adottare i provvedimenti necessari per sbloccare la situazione e consentire la ripresa dei lavori di ristrutturazione dell'edificio;
3) se non ritengano di stanziare le risorse necessarie per rendere più decoroso lo stabile e il piazzale dove operano gli autobus;
4) quali atti urgenti e necessari intendano adottare per garantire agli utenti perlomeno la possibilità di fruire di accettabili servizi igienici.

Cagliari, 6 aprile 2017