CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1150/A

TEDDE - PITTALIS - CAPPELLACCI - CONTU - FASOLINO - LOCCI - PERU - TOCCO - TUNIS - ZEDDA Alessandra, con richiesta di risposta scritta, circa i gravi rilievi formulati dal collegio sindacale dell'AOU di Sassari in ordine alla certificazione dei fondi contrattuali e al bilancio consuntivo 2015.

***************

I sottoscritti,

premesso che il collegio sindacale dell'AOU di Sassari, con verbale n. 6 del 2 maggio 2017, ha espresso parere non favorevole al bilancio chiuso al 31 dicembre 2015, che trae origine principalmente "dalla errata quantificazione delle costituzioni dei fondi contrattuali il cui importo influenza significativamente la rappresentazione del valore dei debiti verso il personale dipendente.";

premesso, altresì, che tale rilevo è stato più volte oggetto di segnalazione da parte dell'organo di controllo dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Sassari, il quale ha evidenziato l'assenza di criteri omogenei adottati nella costituzione e incremento dei fondi della contrattazione integrativa delle diverse aree contrattuali della dirigenza dal 2007 al 2015 che ha determinato l'impossibilità per il collegio sindacale di certificare i fondi contrattuali di tutte le aree relative al personale in servizio presso l'AOU di Sassari;

osservato che risultano ripetutamente censurate dall'organo di controllo dell'AOU di Sassari numerose deliberazioni di assunzione di personale succedutesi nel tempo, adottate in assenza delle necessarie autorizzazioni regionali e in spregio ai limiti di spesa per il personale rispetto a quello imposto dalla Regione a partire dal 2010;

rilevato che le gravi anomalie certificate dal collegio sindacale dell'AOU di Sassari relative alla gestione del personale e dei relativi fondi "fa il paio" con la preoccupante carenza presso i presidi ospedalieri di farmaci, materiale sanitario, disinfettanti, garze, tamponi, cerotti, siringhe, provette, nonché con le lunghe ed estenuanti liste d'attesa per esami diagnostici cui gli utenti sono costretti;

osservato, altresì, che i rilievi formulati dal collegio sindacale sono stati oggetto di formale controdeduzione della dirigenza dell'AOU di Sassari che ne ha in larga parte contestato la fondatezza;

rilevato che ciò appalesa un preoccupante conflitto tra organo di controllo e organo amministrativo dell'AOU di Sassari, il cui esito è la mancata certificazione dei fondi contrattuali e un pesante parere negativo sul bilancio consuntivo 2015;

rilevato, altresì, che la mancata certificazione dei fondi contrattuali vieta la liquidazione delle somme a essi relative che, invece, avviene regolarmente e illegittimamente, così come segnalato e denunciato dal collegio sindacale;

evidenziato che l'approvazione del bilancio consuntivo 2015, nonostante il parere non favorevole del collegio sindacale, pone seri dubbi circa la corretta, trasparente e legittima gestione delle risorse dell'AOU di Sassari;

considerato che gli effetti del protrarsi del mancato adeguamento alle prescrizioni e raccomandazioni del collegio sindacale potrebbero comportare gravi conseguenze sugli equilibri finanziari dell'ente e inevitabilmente sugli utenti che, come già evidenziato, scontano lunghissimi tempi d'attesa e le croniche carenze di attrezzature, dispositivi e materiali sanitari per prestare i sevizi minimi indispensabili a tutelare la salute pubblica,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione per conoscere:
1) quali siano le azioni che l'Amministrazione regionale intende porre in essere per scongiurare eventuali possibili conseguenze negative sugli equilibri finanziari dell'AOU di Sassari derivanti dal mancato adeguamento alle prescrizioni e alle raccomandazioni del collegio sindacale;
2) se la Regione abbia proceduto alla valutazione dei gravi rilievi formulati dall'organo di controllo dell'AOU di Sassari e quali siano le proprie considerazioni al riguardo.

Cagliari, 16 giugno 2017