CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1151/A

TEDDE - PITTALIS - CAPPELLACCI - CONTU - FASOLINO - LOCCI - PERU - TOCCO - TUNIS - ZEDDA Alessandra, con richiesta di risposta scritta, circa il mancato trasferimento di alcuni beni immobili di proprietà della Regione autonoma della Sardegna al Comune di Alghero.

***************

I sottoscritti,

premesso che, con deliberazione n. 26/25 del 30 maggio 2017,  la Giunta regionale ha approvato l'elenco definitivo dei beni immobili del patrimonio disponibile regionale avente proiezione annuale per i quali sarà avviata la procedura di alienazione nel corso del 2017;

premesso, altresì, che nel suddetto elenco sono inclusi anche alcuni beni ricadenti sul territorio del Comune di Alghero;

osservato che i beni immobili, oggetto della suddetta deliberazione, sono quelli di proprietà della Regione, degli enti strumentali, delle agenzie regionali e delle società in house che ai sensi dell'articolo 1, comma 1, della legge regionale 5 dicembre 1995, n. 35 (Alienazione di beni patrimoniali), non sono funzionalmente utilizzabili per i servizi regionali, destinabili agli enti locali territoriali o non rivestono interesse ambientale o culturale;

osservato, altresì, che ad oggi risulta, salvo alcune eccezioni, che la Regione non abbia parallelamente e contestualmente proceduto ad attivare anche le procedure di trasferimento di quei beni che, invece, risultano destinabili agli enti locali territoriali;

considerato che nel 2008 il Comune di Alghero e l'Agenzia Laore sottoscrissero un protocollo d'intesa con il quale convennero di collaborare attivamente per il "pronto trasferimento di proprietà" di alcuni beni immobili individuati nel protocollo medesimo, di proprietà della stessa Agenzia;

considerato, altresì, che ad oggi al suddetto protocollo non è stato dato seguito ma che tuttavia con determinazione n. 33227 del 12 settembre 2014 della Direzione generale enti locali e finanze - Servizio centrale demanio e patrimonio, è stata attivata la procedura amministrativa finalizzata alla formalizzazione del trasferimento di gran parte dei beni inclusi nel protocollo d'intesa del 2008 che sono stati trasferiti dalla Laore alla Regione;

evidenziato che gli immobili oggetto dell'intesa rivestono particolare interesse per il Comune di Alghero in quanto destinati a finalità di pubblico interesse così come previsto dalla legge n. 386 del 1976, e diretti a soddisfare bisogni fondamentali per gli abitanti delle aree rurali del comune nonché necessari allo sviluppo economico di tali aree,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione per conoscere:
1) quali siano le ragioni per le quali ad oggi la Regione non abbia provveduto a trasferire al Comune di Alghero i beni oggetto del protocollo d'intesa del 2008 tra l'ente locale e l'Agenzia Laore, in considerazione dell'esigenza dell'ente regionale di cedere e dismettere parte del proprio patrimonio immobiliare disponibile considerato non più strategico e fonte di ingenti costi;
2) quali siano i tempi entro i quali l'Amministrazione regionale disporrà il trasferimento dei suddetti beni a favore del Comune di Alghero con la contestuale attivazione delle relative procedure amministrative.

Cagliari, 16 giugno 2017