CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1162/A

UNALI, con richiesta di risposta scritta, sull'attuale situazione relativa alla cosiddetta "continuità territoriale" con i collegamenti da e per la penisola.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- con deliberazione n. 34/14 del 28 giugno 2016 sono stati adottati gli indirizzi strategici in materia di trasporto aereo in Sardegna;
- con deliberazione n. 1/1 del 10 gennaio 2017 sono state modificate le linee strategiche di indirizzo per i collegamenti dagli scali sardi di Alghero, Cagliari e Olbia verso gli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Linate;
- oltre agli indirizzi sull'applicazione tariffaria punti 1) e 2), viene indicata al punto 3) la necessità di adeguare, in aumento, frequenza e offerta di posti giornalieri in riferimento alle prospettive di crescita futura;
- in sede di conferenza di servizi era stata evidenziata la necessità di superamento di alcune criticità, tra le altre la mancanza di adeguamento strutturale dell'offerta conseguente alla variazione della domanda;
- il nuovo modello di continuità territoriale aerea è stato approvato definitivamente dalla Giunta regionale, dopo il parere della Quarta Commissione del Consiglio regionale, con la deliberazione n. 6/31 del 31 gennaio 2017;
- a tutt'oggi, per i residenti, sono più che mai frequenti e penalizzanti i disservizi che causano difficoltà di vedersi garantiti il diritto di potersi spostare da e per la penisola,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei trasporti affinché riferiscano quali interventi urgenti intendano porre in essere:
1) per il diritto dei sardi a non essere isolati e a veder garantito il diritto di potersi spostare liberamente da e per la penisola;
2) per risolvere e impedire anche in caso di emergenze, di breve anticipo e di esigenze particolari le difficoltà nei collegamenti da e per la penisola che ogni anno penalizzano e affliggono i residenti della Sardegna.

Cagliari, 29 giugno 2017