CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1172/A

MORICONI, con richiesta di risposta scritta, sulle lungaggini delle pratiche per le domande d'aiuto dei produttori agricoli all'ARGEA per la Misura 214.1.

***************

Il sottoscritto,

premesso che, nonostante tutti i problemi di natura economica e quelli derivanti dalle avversità metereologiche, alluvioni e siccità, i produttori sardi ormai in fase di piena emergenza si trovano a fare i conti con le lungaggini burocratiche che ritardano inverosimilmente le pratiche presso l'ARGEA inerenti al sistema di aiuti afferenti la misura 214.1;

considerato che alla ditta Murgia Andrea di Nurri, cui era stato concesso nel 2013 il regime di aiuti relativamente alla misura 214.1, per una difformità dovuta a un disguido di un software del SIN sulla data di recesso dal sistema di controllo, effettuata il 28 marzo 2013, ma erroneamente registrata dal SIB il 9 maggio dello stesso anno, è stata bloccata l'erogazione delle rate del 2013, 2014 e 2015 relative al premio della pratica peraltro ritenuta regolare;

atteso che, nonostante i ripetuti, reiterati solleciti, a oggi, dopo oltre 4 anni, la pratica si trova ancora bloccata perché esiste un rimpallo di competenze tra MIPAAF, Regione e AGEA sulle modalità e tempi di intervento relativamente a una semplice rettifica della data di recesso che in quanto non effettuata dall'organo competente impedisce l'iter amministrativo per il rilascio dei pagamenti delle rate a carico dell'AGEA,

chiede di interrogare l'Assessore regionale dell'agricoltura e della riforma agro-pastorale per sapere se, sul caso specifico segnalato e sui molti altri casi di pratiche per gli aiuti ai produttori agricoli sardi che pur essendo regolari sono ancora giacenti da lunghissimi anni a causa di disfunzioni del sistema interno ai controlli, considerato lo stato emergenziale in cui versa il settore, non sia il caso di frapporre un tempestivo autorevole intervento al fine di sbloccare immediatamente tutte le richieste della Regione presso l'AGEA.

Cagliari, 10 luglio 2017