CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1202/A

DERIU - COMANDINI - COZZOLINO - FORMA - MELONI - SOLINAS Antonio - TENDAS - AGUS - BUSIA - COCCO Daniele Secondo, con richiesta di risposta scritta, sui ritardi nella nomina del direttore generale dell'AREUS.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- la legge regionale 17 novembre 2014, n. 23 (Norme urgenti per la riforma del sistema sanitario regionale. Modifiche alle leggi regionali n. 23 del 2005, n. 10 del 2006 e n. 21 del 2012), all'articolo 4, istituisce l'Azienda regionale di emergenza e urgenza della Sardegna (AREUS);
- la legge regionale 27 luglio 2016, n. 17 (Istituzione dell'Azienda per la tutela della salute (ATS) e disposizioni di adeguamento dell'assetto istituzionale e organizzativo del servizio sanitario regionale. Modifiche alla legge regionale 28 luglio 2006, n. 10 (Tutela della salute e riordino del servizio sanitario della Sardegna. Abrogazione della legge regionale 26 gennaio 1995, n. 5) e alla legge regionale 17 novembre 2014, n. 23 (Norme urgenti per la riforma del sistema sanitario regionale)), all'articolo 16 (Disposizioni transitorie), comma 21, stabilisce che entro il 31 dicembre 2016 la Giunta regionale nomina il direttore generale dell'Azienda regionale dell'emergenza e urgenza della Sardegna (AREUS), istituita ai sensi dell'articolo 4 della succitata legge regionale n. 23 del 2014;

considerato che:
- dalla scadenza del 31 dicembre 2016 sono ormai trascorsi sette mesi e, a quanto è dato da conoscere, l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale non ha ancora proposto alla Giunta regionale la deliberazione di nomina del direttore generale dell'AREUS;
- detto ritardo si ripercuote negativamente sull'attività amministrativa e gestionale dell'Azienda,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione, e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere quali siano le ragioni del ritardo nella nomina del direttore generale dell'AREUS e se non ritengano opportuno procedere con la proposta di nomina nel più breve tempo possibile.

Cagliari, 1° agosto 2017