CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1232/A

COMANDINI - DERIU - DEMONTIS - COLLU - TENDAS - SOLINAS Antonio - LOTTO - MANCA Gavino - PINNA Rossella - PISCEDDA - MORICONI - MELONI, con richiesta di risposta scritta sulla mancata applicazione dell'articolo 70 (Trasferimento di funzioni, beni e personale) della legge regionale 4 febbraio 2016, n. 2 (Riordino del sistema delle autonomie locali).

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- l'articolo 23 della legge regionale 21 aprile 2005, n. 7 (legge finanziaria 2005) ha previsto il trasferimento ai comuni e alle provincie delle funzioni delle Aziende autonome di cura e soggiorno e degli enti provinciali per il turismo (EPT);
- l'approvazione della legge regionale 4 febbraio 2016, n. 2 (Riordino del sistema delle autonomie locali) ha ridisegnato gli ambiti e le competenze degli enti locali in Sardegna con l'istituzione della città metropolitana;
- l'articolo 70 della legge regionale n. 2 del 2016 prevede che entro tre mesi dalla sua entrata in vigore, la Giunta regionale, su proposta dell'assessore competente in materia di enti locali, approvi i criteri generali per l'individuazione dei beni e delle risorse finanziarie, umane, strumentali, organizzative e dei procedimenti e contratti in essere connessi all'esercizio delle funzioni che devono essere trasferite dalle provincie agli enti subentranti;

considerato che:
- a oggi, dopo oltre un anno dall'approvazione della legge regionale n. 2 del 2016 la Giunta regionale non ha ancora previsto i criteri generali per attuare l'articolo 70 di tale legge;
- al fine di fare chiarezza e a tutela di tutti i dipendenti che attendono di essere trasferiti dalle provincie agli enti subentranti,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale degli enti locali finanze e urbanistica per sapere:
1) il motivo della mancata applicazione dell'articolo 70 della legge regionale n. 2 del 2016 che prevede l'applicazione delle procedure per l'individuazione dei beni e delle risorse finanziarie, umane, strumentali, organizzative e dei procedimenti e contratti in essere connessi all'esercizio delle funzioni che devono essere trasferite dalle provincie agli enti subentranti;
2) quali garanzie intendano dare al personale suddetto che, dopo anni di esperienza e professionalità, si trovano, loro malgrado, coinvolti in questa situazione di incertezza;
3) quali azioni intendano intraprendere per attuare, nel più breve tempo possibile, l'applicazione dell'articolo 70 della legge regionale n. 2 del 2016.

Cagliari, 7 settembre 2017