CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1236/A

TRUZZU - TUNIS, con richiesta di risposta scritta, sulla situazione dei bilanci d'esercizio delle aziende del servizio sanitario regionale e del bilancio consolidato d'esercizio del servizio sanitario regionale.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- lunedì 11 settembre si è tenuto a Cagliari un importante convegno sulla sanità, che ha visto la partecipazione dell'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale, del direttore generale dell'Azienda per la tutela della salute, della senatrice Nerina Dirindin e dell'on. Renato Soru;
- nel corso del dibattito l'on. Soru ha dichiarato che la Sardegna è ormai la peggior regione per disavanzo sanitario, essendo stata superata anche da Lazio, Sicilia e Calabria, sostenendo che il disavanzo è pari a 160 milioni di euro, come comunicato dalla stessa senatrice Nerina Dirindin;

considerato che:
- dai dati in nostro possesso la cifra di 160 milioni è chiaramente riferibile all'anno 2015;
- in base al combinato disposto dell'articolo 16, comma 10, della legge regionale n. 17 del 2016, dell'articolo 29 bis, comma 3, della legge regionale n. 10 del 2006 e dell'articolo 32, comma 7, del decreto legislativo n. 118 del 2001, la Giunta regionale approva i bilanci d'esercizio delle aziende del servizio sanitario regionale entro il termine del 31 maggio dell'anno successivo a quello di riferimento e il bilancio consolidato d'esercizio del servizio sanitario regionale nel termine del 30 giugno dell'anno successivo a quello di riferimento;

appurato che siamo ormai a settembre 2017 e ancora non è dato conoscere i bilanci d'esercizio delle aziende del servizio sanitario regionale e il bilancio consolidato d'esercizio del servizio sanitario regionale,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per conoscere:
1) quando intendano comunicare al Consiglio regionale i dati 2016 relativi ai bilanci d'esercizio delle aziende del servizio sanitario regionale e il bilancio consolidato d'esercizio del servizio sanitario regionale;
2) quando, anche alla luce delle dichiarazioni dell'on. Soru, intendano comunicare al Consiglio regionale la reale consistenza del disavanzo sanitario della Regione.

Cagliari, 12 settembre 2017