CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1281/A

COCCO Daniele Secondo, con richiesta di risposta scritta, sull'imminente scadenza delle vigenti graduatorie concorsuali dell'AOU di Sassari per il reclutamento di personale amministrativo.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- il decreto legge n. 101 del 2013 (Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni), convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125, prevede che, oltre all'immissione in servizio dei vincitori di concorsi, anche lo scorrimento della graduatoria degli idonei al fine di limitare le proroghe di contratti a tempo determinato e l'uso del lavoro flessibile nel pubblico impiego;
- con la deliberazione della Giunta regionale n. 28/17 del 17 luglio 2014 (Indirizzi in merito all'applicazione degli atti aziendali delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere, in materia di personale e di acquisti di beni e servizi) si dispone che le aziende sanitarie e le aziende ospedaliere della Sardegna utilizzino, nel rispetto dell'ordine di posizione, le graduatorie vigenti nelle aziende per concorsi pubblici a tempo indeterminato piuttosto che l'indizione di nuove procedure selettive per assunzioni a tempo determinato;
- con la deliberazione della Giunta regionale n. 23/7 del 12 maggio 2015 (Indicazioni operative agli enti ed aziende del Servizio Sanitario Regionale in materia di contenimento della spesa relativa al personale ) si approvano le direttive relative alla proroga delle graduatorie concorsuali, al superamento del precariato e all'attivazione procedure di mobilità;

considerato che:
- diversi reparti delle aziende sanitarie e delle aziende ospedaliere lamentano carenze di organico di personale amministrativo e sanitario qualificato, determinando un eccessivo carico di lavoro per il personale attualmente in servizio con una conseguente riduzione delle attività senza garantire un adeguato livello delle prestazioni con continuità e in maniera omogenea in tutto il territorio regionale;
- il 31 dicembre 2017 scadranno le vigenti graduatorie concorsuali dell'AOU di Sassari per il reclutamento di personale amministrativo;
- lo scorrimento delle graduatorie concorsuali costituisce una valida modalità di reclutamento del personale delle pubbliche amministrazioni capace di contenere la spesa pubblica in osservanza dei principi di trasparenza e di imparzialità;
- per troppo tempo si è cercato di sopperire alle carenze in organico attraverso il reclutamento di personale amministrativo e infermieristico tramite la somministrazione di lavoro interinale e a tempo determinato;

valutata:
- l'importanza di offrire concrete possibilità di lavoro a qualificati giovani sardi che, dopo essere stati riconosciuti idonei in un concorso pubblico, non vedendo riconosciute le proprie aspettative sono costretti ad esercitare nelle diverse forme di lavoro flessibile o non regolare, ovvero, come sempre più spesso accade, ad emigrare;
- la necessità di dover garantire il reperimento del personale della pubblica amministrazione la massima partecipazione di operatori qualificati nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza;
- la necessità di dover contenere la spesa sanitaria relativa al personale garantendo standard operativi adeguati delle attività sanitarie svolte,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere:
1) se ritengano opportuno, in via straordinaria, prorogare per tutto il 2018 le graduatorie in scadenza al 31 dicembre 2017 per il personale amministrativo e sanitario;
2) quali azioni intendano adottare, o far adottare, al fine di limitare il ricorso alla somministrazione di lavoro interinale per il personale sanitario delle aziende sanitarie e delle aziende ospedaliere universitarie e permettere un graduale scorrimento delle graduatorie vigenti per i diversi profili professionali;
3) quali azioni intendano adottare, o far adottare, al fine di incentivare gli accordi tra le amministrazioni, le aziende sanitarie e le aziende ospedaliere universitarie della Sardegna in relazione all'assunzione di personale tramite lo scorrimento delle graduatorie di concorsi espletati da altre amministrazioni, per profili analoghi o equivalenti.

Cagliari, 19 ottobre 2017