CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1353/A

GALLUS, con richiesta di risposta scritta, sulla domanda inoltrata dalla professoressa M.G. Marrosu al direttore generale dell'ATS dottor Moirano.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- la professoressa M.G. Marrosu è stata direttrice, dal 1988 sino al 1° febbraio 2017, del Centro regionale per la diagnosi e cura della sclerosi multipla, presso l'ospedale Binaghi di Cagliari;
- attualmente la professoressa Marrosu ha l'incarico di coordinatrice del Gruppo di studio sclerosi multipla della società italiana di neurologia, partecipa al Comitato scientifico del Registro italiano sclerosi multipla, è Commissario per l'abilitazione scientifica nazionale per professori di prima e seconda fascia nello specifico settore della neurologia con nomina ministeriale;
- a causa dei suddetti numerosi impegni, e anche per scelta personale, la professoressa Marrosu ha deciso di non effettuare libera professione dopo il pensionamento;

rilevato che:
- a metà settembre 2017 la professoressa M.G. Marrosu ha inviato una lettera tramite PEC al direttore generale dell'ATS, dottor F. Moirano, con la quale richiedeva che le fosse data la possibilità di collaborare a titolo totalmente gratuito con il Centro sclerosi multipla del Binaghi;
- non avendo avuto nessuna risposta al riguardo, la professoressa Marrosu ha reinviato la medesima richiesta dopo un mese e mezzo direttamente all'indirizzo di posta personale del direttore generale dell'ATS dottor Moirano, anche qui senza alcuna risposta;

considerato che:
- la richiesta inoltrata dalla professoressa Marrosu nasce dalle numerose e insistenti richieste di visite neurologiche, inoltrate da parte di persone affette da sclerosi multipla da lei seguite per anni o di altre a lei indirizzate da altri colleghi;
- la professoressa Marrosu si rende assolutamente disponibile a farsi carico completo della copertura assicurativa personale, indispensabile per poter operare all'interno del Centro sclerosi multipla nonostante la collaborazione a titolo totalmente gratuito,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per:
1) sapere se siano a conoscenza di quanto suddetto;
2) sapere le motivazioni per cui il direttore generale dell'ATS, dottor Moirano, non ha ancora dato risposta alla professoressa Marrosu;
3) sollecitare in tempi brevi una risposta al riguardo.

In allegato la lettera inviata dalla professoressa M.G. Marrosu al direttore generale dell'ATS dottor Moirano via PEC.

Cagliari, 20 dicembre 2017