CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1423/A

MORICONI, con richiesta di risposta scritta, sulla chiusura degli uffici di scelta o revoca del medico di famiglia e del pediatra di libera scelta a Capoterra.

***************

Il sottoscritto,

premesso che gli uffici preposti alla scelte o revoca del medico di famiglia e del pediatra di libera scelta, già siti a Capoterra nella via Lombardia, sono stati trasferiti presso il Comune di Pula, sempre ricadente nel Distretto area ovest della ASSL di Cagliari, creando notevoli, e talvolta insormontabili, disagi soprattutto nella fascia anziana di popolazione e in quella bisognosa di cure in quanto affetta da gravi patologie;

rilevato che il Comune di Capoterra, con le sue frazioni, conta una popolazione di oltre 23 mila abitanti e, seppure nell'ottica di redistribuzione territoriale degli uffici sanitari nell'ambito del Distretto, tale provvedimento di trasferimento degli uffici per la scelta o revoca del medico di famiglia e del pediatra di libera scelta non sembra rispondere a oggettivi criteri di efficacia ed efficienza del servizio sanitario in quanto viziata da un evidente squilibrio in termini di prestazioni rispetto popolazione servita;

atteso che nella prospettiva di un sevizio sanitario che abbia cura di venire incontro alle pressanti esigenze di una popolazione che ha difficoltà di mobilità per spostamenti anche di breve tragitto, considerata l'incidenza del bacino di utenti rappresentata dal Comune di Capoterra all'interno del distretto sanitario di competenza, non si può non tenere in debito conto i disagi che tale trasferimento ha comportato e comporta,

chiede di interrogare l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale al fine di sapere se sia a conoscenza del caso sollevato con la presente interrogazione ed eventualmente se non ritenga opportuno intervenire con urgenza al fine di ripristinare la riapertura degli uffici preposti alla scelta o revoca del medico di famiglia e del pediatra di libera scelta presso il Comune di Capoterra con una cadenza di almeno un giorno la settimana.

Cagliari, 14 marzo 2018