CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1473/A

TRUZZU - ORRÙ - FUOCO - LAMPIS, con richiesta di risposta scritta, sul crollo del soffitto del Laboratorio analisi presso l'Ospedale Santa Barbara di Iglesias e la mancata realizzazione dei lavori di ristrutturazione del CTO.

***************

I sottoscritti,

premesso che nella notte tra il 9 e il 10 aprile 2018 è crollato il soffitto del Laboratorio analisi dell'Ospedale Santa Barbara di Iglesias, che fortunatamente, pur causando ingenti danni, non ha generato infortuni per le persone;

considerato che:
- in data 15 luglio 2015, con deliberazione n. 1058/C del commissario straordinario dell'Azienda sanitaria locale n. 7 di Carbonia, è stato indetto un appalto integrato per la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei "Lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza del Presidio Ospedaliero CTO di Iglesias: Laboratorio Analisi, Sale mortuarie, spogliatoi personale, centro Prelievi e Donazioni, Medicina";
- in data 23 febbraio 2016, con deliberazione n. 268/C del commissario straordinario dell'Azienda sanitaria locale n. 7 di Carbonia, è stata disposta l'aggiudicazione definitiva dell'appalto integrato sopraccitato;
- i lavori in oggetto avevano, tra gli altri, l'obiettivo di sostituire i laboratori, già in precarie condizioni, presenti nel Presidio ospedaliero Santa Barbara di Iglesias;

valutato che:
- in data 21 luglio 2016 l'Azienda sanitaria locale n. 7 di Carbonia ha stipulato il contratto d'appalto avente ad oggetto la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei " Lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza del Presidio Ospedaliero CTO di Iglesias: Laboratorio Analisi, Sale mortuarie, spogliatoi personale, centro Prelievi e Donazioni, Medicina";
- in data 26 ottobre 2016 con nota prot. n. 37905 il Comune di Iglesias comunicava alla ASL n. 7 di Carbonia l'esito positivo della conferenza di servizi decisoria riguardo il progetto, concedendo il permesso di costruire;

appurato che:
- solo in data 15 novembre 2017, ad oltre un anno di distanza, l'Azienda per la tutela della salute ha provveduto alla validazione del progetto definitivo;
- alla data odierna l'Azienda per la tutela della salute non ha ancora provveduto alla validazione del progetto esecutivo, necessario per poter avviare i lavori;
- sono trascorsi circa 19 mesi dalla data dell'esito positivo della conferenza di servizi con il Comune di Iglesias e a oggi la ATS non ha provveduto alla validazione dei progetti, attività che normalmente si compie in due/tre mesi,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere;
1) se fossero a conoscenza dei gravi ritardi dell'Azienda della tutela della salute relativamente all'avvio dei lavori di ristrutturazione del CTO di Iglesias;
2) quali azioni intendano porre in essere per far sì che l'ATS autorizzi con urgenza l'avvio dei lavori.

Cagliari, 26 aprile 2018