CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1530/A

FORMA, con richiesta di risposta scritta, sulla mancata bollettazione per due anni di Abbanoa Spa delle utenze del Comune di Borore e per il mancato accredito del servizio di depurazione per il periodo 2012-2016.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- gli utenti del Comune di Borore non hanno beneficiato per ben quattro anni e mezzo del servizio di depurazione a causa di lavori di manutenzione del depuratore iniziati nel 2012 e terminati a luglio del 2016, mese nel quale il depuratore è stato rimesso in efficienza;
- nonostante la mancata erogazione del servizio di depurazione, nel periodo 2012-2016, agli utenti del Comune di Borore sono stati addebitati in bolletta i relativi oneri; l'Amministrazione comunale di Borore, a seguito del ripristino del funzionamento del depuratore, rilevati gli addebiti non dovuti in bolletta, ha avviato delle interlocuzioni con il gestore unico Abbanoa Spa;
- a seguito delle richieste del Comune di Borore, il gestore del servizio idrico integrato in data 9 agosto 2016 comunicava che avrebbe proceduto ad accreditare quale rimborso nella bolletta successiva, quella del quarto trimestre 2016, le somme impropriamente prelevate, maggiorate degli interessi legali maturati per le fatture regolarmente pagate per l'intero periodo;

rilevato che:
- per circa due anni il gestore unico del servizio idrico Abbanoa Spa non ha proceduto alla bollettazione delle utenze presenti nel Comune di Borore, a differenza di quanto stabilito dalla Carta del servizio idrico integrato (6.2 Fatturazione dei consumi) e dal Regolamento del servizio idrico integrato (Parte B, Titolo BIII Art. B16 Fatturazione);
- la bollettazione è ripresa regolarmente nel mese di maggio del 2018, mediante l'invio di fatture di conguaglio comprendenti tutti i consumi effettuati dalle utenze nel periodo 2016-2018 da corrispondere in un'unica soluzione o secondo la realizzazione prevista per importi oltre la soglia minima stabilita;
- dai prospetti delle bollette è chiaramente visibile come vengano correttamente addebitati i canoni di depurazione per il periodo che decorre da agosto 2016, momento in cui è stato certificato il corretto funzionamento del depuratore, al mese di marzo 2018, data dell'ultima lettura rilevata;
- dai prospetti delle bollette è altresì chiaro ed evidente che non si è provveduto all'accredito delle somme dovute per gli oneri di depurazione impropriamente prelevati nel periodo febbraio 2012 (momento del blocco del depuratore) luglio 2016 (momento del ripristino del suo funzionamento);

considerato che il Comune di Borore ha prontamente richiesto ad Abbanoa Spa il rispetto degli impegni assunti e quindi l'annullamento delle bollette che in questi giorni sono state recapitate agli utenti bororesi che, prossimamente, dovrebbero ricevere le bollette con l'accredito del servizio di depurazione 2012-2016,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici per sapere se:
1) ritengano legittima la mancata bollettazione per due anni da parte di Abbanoa Spa delle utenze del Comune di Borore a fronte di differenti previsioni contenute nella Carta del servizio e nel Regolamento del servizio idrico integrato;
2) intendano vigilare affinché il gestore del servizio idrico Abbanoa Spa accrediti quanto prima le somme dovute agli utenti del Comune di Borore relative al mancato servizio di depurazione nel periodo febbraio 2012-luglio 2016.

Cagliari, 8 giugno 2018