CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1572/A

TOCCO, con richiesta di risposta scritta, sulla situazione dei posti per dirigente psicologo nell'Azienda ospedaliera "G. Brotzu" di Cagliari.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- il direttore generale dell'Azienda ospedaliera Brotzu con deliberazione n. 2382 del 28 dicembre 2016, avente per oggetto "Modifica parziale della dotazione organica del personale della dirigenza", vengono soppresse all'interno del presidio diverse figure professionali e si dà mandato al servizio del personale di avviare le procedure per la copertura dei posti nei modi previsti dalla legge;
- nel nuovo assetto aziendale, determinate figure professionali oggi assenti nella dotazione organica, dovranno comunque essere presenti per assicurare e garantire stringenti disposizioni di legge e contrattuali, mentre altre qualifiche e profili oggi presenti dovranno necessariamente essere incrementati in relazione alle mutate esigenze assistenziali;
- con il provvedimento in argomento vengono istituiti 3 posti per la posizione di dirigente psicologo;
- con la deliberazione dell'Azienda ospedaliera Brotzu n. 1173 del 14 giugno 2017, avente per oggetto "Indizione mobilità regionale, per titoli e colloquio, per la copertura di tre posti di dirigente psicologo per le esigenze dell'Azienda ospedaliera G. Brotzu di Cagliari, ai sensi del decreto legislativo n. 165 del 2001 e dell'articolo 20 del CCNL della Dirigenza sanitaria", è di fatto sancita l'effettuazione di una mobilità per tali figure; 
- in seguito a tale atto, vengono create due aree: area pediatrica (patologia cardiaca e neuropsichiatria) e area neurologica e riabilitativa; 
- l'area pediatrica appare come un amalgama di competenze totalmente diverse, al punto che è impossibile siano proprie dello stesso professionista e che sarebbe pertanto opportuno fare un concorso specifico per ogni reparto come già accaduto per la chirurgia bariatrica e il centro per i disturbi pervasivi dello sviluppo (deliberazioni n. 1929 del 27 ottobre 2016 "Mobilità regionale per 1 posto di dirigente psicologo per attività di chirurgia bariatrica" e n. 2032 del 25 ottobre 2017 "Selezione a tempo determinato per 7 posti di dirigente psicologo per la SSD disturbi pervasivi dello sviluppo");

evidenziato che con le deliberazioni n. 2184 e n. 2185 del 24 novembre 2017 viene sancito l'esito negativo dei colloqui per la mobilità in entrambe le aree;

rilevato che con le deliberazioni n. 461 e n. 462 dell'Azienda ospedaliera Brotzu del 1° marzo 2018 è indetto un concorso pubblico per 1 posto di dirigente psicologo area neurologica riabilitativa e per 2 posti di dirigente psicologo area pediatrica;

accertato che attualmente i tre posti di cui all'oggetto risultano coperti da personale con contratto libero professionale in servizio da oltre dieci anni e che la presenza di questi operatori è assolutamente necessaria e funzionale ai servizi erogati dai rispettivi reparti di appartenenza;

rimarcato che si considera che venga attuata una procedura finalizzata a dare certezza anche alle figure sanitarie di dirigente psicologo all'interno dell'Azienda ospedaliera G. Brotzu di Cagliari, mettendo quindi la parola fine a convenzioni esterne o contratti libero professionali,

chiede di interrogare il presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per conoscere:
1) se siano a conoscenza della situazione riguardante i dirigenti psicologi all'interno dell'Azienda ospedaliera G. Brotzu;
2) per quale motivo nelle more del concorso/stabilizzazione in base alla legge Madia non è stata fatta una selezione a tempo determinato per i 3 posti di dirigente psicologo, come già accaduto per la SSD "Disturbi pervasivi dello sviluppo" (in base alla deliberazione n. 1913 dell'11 ottobre 2017 è stato approvato infatti un incremento di 8 posti per dirigente psicologo per la SSD "Disturbi pervasivi dello sviluppo e in ottemperanza della deliberazione n. 2032 del 25 ottobre 2017 è indetta una selezione a tempo determinato per 7 posti di dirigente psicologo nella struttura citata);
3) le motivazioni per cui sono state create due aree generiche: area pediatrica (patologia cardiaca e neuropsichiatria) e area neurologica e riabilitativa e non specifiche, come già effettuato per la chirurgia bariatrica e il centro per i disturbi pervasivi dello sviluppo.

Cagliari, 17 luglio 2018