CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1648/A

RUBIU, con richiesta di risposta scritta, sulla grave situazione in cui versa il reparto di odontoiatria del Santa Barbara di Iglesias.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- il reparto di Odontoiatria del Poliambulatorio del Santa Barbara di Iglesias si presenta in stato di forte degrado e generale abbandono;
- le attrezzature e gli impianti in uso all'interno dello stabile non sono idonei e conformi alle prescrizioni contenute nelle direttive e, più in generale, ai dettami sia dell'ATS che delle norme vigenti in materia di sicurezza e igiene sanitaria;
- conseguentemente, le condizioni in cui versa il reparto di odontoiatria pongono seri rischi per la sicurezza degli utenti e degli specialisti che vi lavorano;
- le criticità interessano sia l'esterno dell'edificio (deterioramento dell'intonaco), ma soprattutto i locali interni che presentano disfunzioni sia strutturali che ambientali e, soprattutto, igienico sanitarie (deterioramento e vetustà delle apparecchiature in dotazione);
- il personale in servizio si trova costretto a lavorare in assenza cronica dei materiali di consumo necessari allo svolgimento del servizio;
- pertanto si intensificano le continue interruzioni del servizio, dovute all'avaria delle attrezzature elettromedicali utilizzate, alla mancanza dei materiali di uso comune nonché all'inefficienza degli interventi tecnici effettuati nel tempo dal personale specializzato, inviato sul posto dai servizi preposti;

atteso che:
- tale situazione, ovverosia la condizione di totale abbandono dell'unità operativa, determina condizioni inaccettabili di disagio per i pazienti, che si trovano conseguentemente costretti a curarsi presso strutture private e liberi professionisti;
- nonostante la grave emergenza strutturale e operativa, gli specialisti in servizio presso il reparto si spendono quotidianamente per fronteggiare le situazioni di estremo disagio più volte palesate alla ASSL Carbonia e ai vertici dell'ATS;

evidenziato, conseguentemente, che:
- la situazione di criticità in cui versa l'unità operativa si sta inevitabilmente ripercuotendo sul servizio odontoiatrico offerto agli utenti: le prestazioni erogate registrano un calo progressivo;
- lo stato di degrado dei locali e degli strumenti in dotazione sta determinando un aumento smisurato delle liste d'attesa e l'impossibilità di far fronte celermente alla domanda;
- si palesa impossibile erogare le stesse prestazioni, sotto forma di consulenza urgente, presso i servizi di Pronto soccorso, i reparti ospedalieri del territorio o i medici di famiglia;
- l'unità operativa odontoiatrica del presidio ospedaliero Santa Barbara è l'unica presente nel Comune di Iglesias, a servizio di tutta l'area del Sulcis-Iglesiente;
- presso l'ASSL di Carbonia è attualmente operativo un reparto di odontoiatria in piena efficienza, posto a servizio della zona del Basso Sulcis, che non sarebbe in condizioni di assorbire e gestire anche le domande dei cittadini dell'area del Sulcis-Iglesiente;

considerato, quindi, che:
- si palesa come assolutamente necessario procedere ad una riqualificazione del reparto di odontoiatria del Poliambulatorio del Santa Barbara di Iglesias;
- si rende opportuno valutare il possibile trasferimento del reparto odontoiatrico presso i nuovi padiglioni del nosocomio, dove si registra la disponibilità di diversi stabili nei quali hanno già trovato collocazione, nel corso dei mesi appena trascorsi, dipartimenti di varia natura;
- si rende ormai improcrastinabile dotare il reparto di odontoiatria di una struttura adeguata sotto il profilo medico-operativo e sotto il profilo igienico-sanitario, tale da garantire la celerità e l'efficienza di un servizio essenziale quale è quello odontoiatrico, che deve essere prestato in condizioni di assoluta sicurezza per i pazienti,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere:
1) se siano a conoscenza delle problematiche che affliggono il reparto di odontoiatria del Santa Barbara di Iglesias, con particolare riferimento alle condizioni di degrado e, più in generale, di totale abbandono in cui versa lo stabile del poliambulatorio e le apparecchiature in dotazione al suo interno;
2) se siano a conoscenza delle tempistiche di attesa per le prestazioni odontoiatriche e delle difficoltà, se non addirittura dell'impossibilità, di rispondere alla domanda degli utenti e quindi di offrire il servizio richiesto da centinaia di cittadini sardi residenti nell'area del Sulcis-Iglesiente;
3) se non ritengano di valutare l'opportunità di procedere ad interventi straordinari ed urgenti finalizzati alla riqualificazione dello stabile che ospita il poliambulatorio, presso il quale è incardinato il reparto di odontoiatria;
4) se non ritengano di valutare l'opportunità di procedere ad un trasferimento dell'unità operativa di odontoiatria presso la nuova ala del presidio ospedaliero Santa Barbara, considerata la disponibilità di locali e la presenza di strumenti all'avanguardia per la cura dei pazienti.

Cagliari, 19 ottobre 2018