CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1684/A

TOCCO, con richiesta di risposta scritta, in merito alla deliberazione n. 1194 del 15 novembre 2018 adottata dal direttore generale della Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, avente ad oggetto "Approvazione documenti di programmazione annuale e triennale 2019-2021", con effetti sul trasferimento della Struttura complessa chirurgia plastica al Policlinico Duilio Casula di Monserrato.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- con deliberazione n. 1194 del 15 novembre 2018, adottata dal direttore generale dell'Azienda ospedaliera universitaria di Cagliari, avente ad oggetto "Approvazione documenti di programmazione annuale e triennale 2019-2021", è stato confermato il trasferimento della Struttura complessa chirurgia plastica dal Brotzu di Cagliari al Policlinico Duilio Casula di Monserrato;
- con tale provvedimento si prevede che al Duilio Casula il reparto denominato Struttura complessa di chirurgia plastica e microchirurgia, trasferita dall'Azienda ospedaliera Brotzu con deliberazione della Giunta regionale n. 34/16 del 12 luglio 2017, sarà allocato nel cosiddetto blocco R;

evidenziato che:
- con deliberazione n. 1738 del 31 luglio 2018 il direttore generale dell'Azienda ospedaliera universitaria Brotzu ha trasferito all'Azienda ospedaliero-universitaria la Struttura complessa di chirurgia plastica, senza peraltro trasferire personale o attrezzature specifiche; pertanto questa amministrazione ha conseguentemente avviato le procedure per l'acquisizione del personale necessario e per le attrezzature;
- l'attività della chirurgia plastica, fintanto che non sarà costruito il blocco R, dovrà necessariamente inserirsi ed occupare spazi chirurgici fino ad ora utilizzati da altre attività; questo in considerazione del fatto che la logistica al Duilio Casula è limitata dagli spazi a disposizione;

rilevato che:
- il periodo 2019-2021 sarà caratterizzato dall'attuazione (progettazione esecutiva-avvio realizzazione) degli interventi strutturali e riorganizzativi nei due stabilimenti, secondo quanto previsto dalla programmazione FSC 2007-2013 (Policlinico di Monserrato realizzazione blocco R) e dal Fondo di sviluppo e coesione 2014-2020, per il completamento degli interventi presso i presidi ospedalieri dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari finalizzati all'accorpamento di tutti i servizi sanitari e amministrativi attualmente dislocati nel territorio di Cagliari (deliberazione del direttore generale dell'Azienda ospedaliera universitaria di Cagliari n. 367 del 4 maggio 2017), e dell'atto aziendale;
- entro l'anno in corso si procederà alla stipula del contratto con la Società che si è aggiudicata con sentenza del Consiglio di Stato n. 763 del 6 febbraio 2018 la costruzione del blocco R; l'inizio dei lavori di costruzione, ovvero la posa della "prima pietra" è prevista per luglio 2019; i tempi di costruzione previsti sono di circa 2 anni;

accertato che appare chiaro come il trasferimento della Struttura complessa di chirurgia plastica al Policlinico Duilio Casula è stato decretato senza che esistessero le infrastrutture adeguate per svolgere tale attività all'interno di tale Policlinico; per cui nonostante non esisterà un reparto sino a metà 2021, si è provveduto a nominare un direttore della struttura complessa;

rimarcato che:
- la scelta del trasferimento in argomento sembra dettato da una forzatura senza senso, in quanto cancellando la struttura complessa esistente al Brotzu, si pongono innanzitutto dei dubbi sulla sua possibilità di esistenza come presidio d'emergenza e accettazione di secondo livello, ma appare anche intempestiva dal punto di vista funzionale, in quanto è evidente che non esistono le condizioni attuali (né per i prossimi due anni) perché esista un reparto Struttura complessa di chirurgia plastica all'interno del Policlinico universitario di Monserrato;
- nonostante, come precisato nella delibera del 15 novembre 2018, non esisterà fino al completamento del blocco R, quindi non prima del luglio 2021, un reparto di Struttura complessa di chirurgia plastica e microchirurgia, non si capisce perché, in barba alla spending review, si sia già provveduto a nominarne il direttore,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per conoscere:
1) se siano a conoscenza della deliberazione n. 1194 del 15 novembre 2018 adottata dal direttore generale della Azienda ospedaliera universitaria di Cagliari, e sugli effetti che ricadono sui pazienti per la chiusura del reparto della Struttura complessa di chirurgia plastica dall'Azienda ospedaliera Brotzu e la non apertura del corrispettivo al Policlinico Duilio Casula;
2) quali interventi si stiano portando avanti per assicurare la funzionalità di detta struttura complessa paradossalmente senza reparto che dovrebbe operare al Policlinico di Monserrato, visto che i lavori per la realizzazione del blocco R, come da programma allegato alla deliberazione in oggetto, dovrebbero essere conclusi nella seconda metà del 2021, in tal modo compromettendo per almeno i prossimi 30 mesi la funzionalità della struttura complessa di chirurgia plastica.

Cagliari, 19 novembre 2018