CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1693/A

MARRAS, con richiesta di risposta scritta, sulla viabilità da/per la Planargia: finanziamento di euro 380.000 dell'Assessorato regionale dei lavori pubblici del 2010, per la progettazione (fattibilità e preliminare) della strada Pozzomaggiore-Bosa e sulla situazione complessiva dei diversi lavori nelle strade di collegamento di Bosa e Planargia.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- la situazione complessiva della viabilità da/per la Planargia è particolarmente critica;
- le principali arterie stradali che collegano Bosa e la Planargia alla strada statale n. 131 e all'aeroporto di Alghero necessitano di interventi urgenti di ristrutturazione e di messa in sicurezza;
- più precisamente, la circolazione lungo la strada provinciale Bosa-Alghero al km 21 è a senso unico alternato, mentre la cosiddetta circonvallazione di Sindia (strada statale n. 129 bis Bosa-Macomer) è da ormai troppo tempo in uno stato di totale degrado e pericolosità;
- per la sicurezza e l'incolumità delle persone, è quanto mai urgente effettuare i lavori necessari lungo la strada statale n. 129 bis circonvallazione di Sindia e ripristinare la viabilità lungo la strada provinciale Bosa-Alghero;
- nonostante ciò, ad oggi non è dato sapere quale sia lo stato dei lavori indispensabili per garantire la sicurezza delle due strade;
- anche la realizzazione della nuova circonvallazione di Cuglieri lungo la strada statale n. 292, che dovrebbe finalmente collegare la Planargia al capoluogo di provincia Oristano in tempi ragionevoli e con maggiore sicurezza, pare sia stata interrotta senza che se ne conosca la motivazione;
- ad aggravare ulteriormente l'isolamento della Planargia dal resto della Sardegna (strada statale n. 131, porti e aeroporti) vi è la pericolosità del tratto della strada statale n. 292 che da Suni conduce a Pozzomaggiore e, quindi, alla strada statale n. 131;

considerato che già in passato è stata presentata un'interrogazione sulla pericolosità della strada statale n. 129 bis, ed in particolare del tratto stradale noto come "i ponti di Bosa", senza che sia però pervenuta alcuna risposta;

evidenziato che:
- negli anni 2009 e 2010 i sindaci della Planargia e del Meilogu, con a capo l'allora Sindaco di Bosa (Piero Casula) e di Pozzomaggiore (Tonino Pischedda), chiesero insistentemente alla Regione una presa di posizione sulla sicurezza stradale e il finanziamento della progettazione della nuova strada che, attraversando Pozzomaggiore, potesse garantire un collegamento più celere tra Bosa e Planargia con la strada statale n. 131;
- a seguito di queste richieste, durante un incontro tenutosi a Bosa alla presenza dell'ex Assessore regionale dei lavori pubblici (On. Angelo Carta) e dei presidenti delle due province (Pasquale Onida e Alessandra Giudici), lo stesso Assessore regionale si impegnò a reperire le risorse necessarie, chiedendo la disponibilità ai presidenti delle due province di far predisporre la progettazione dai loro uffici;

tenuto conto che:
- la Regione finanziò con euro 380.000 la progettazione della ristrutturazione di alcuni tratti della strada Pozzomaggiore-Bosa, ricomprendendo anche la circonvallazione di Bosa in direzione Alghero;
- attraverso tale progettazione si sarebbero dovute predisporre soluzioni alternative volte ad affrontare i problemi di natura ambientale, tecnica ed economica;
- la Provincia di Sassari, dopo alcuni sopralluoghi congiunti con tecnici e amministratori del territorio, diede la disponibilità ad effettuare tale progettazione;

preso atto che:
- nonostante numerosi solleciti dei sindaci di allora, la Provincia di Sassari non portò mai a conclusione l'incarico, rinviando sempre la consegna del progetto;
- ad oggi, nulla si sa di tale progetto e dell'utilizzo effettivo del finanziamento iniziale di euro 380.000,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici per sapere:
1) se siano a conoscenza di quanto su esposto;
2) a che punto sia l'iter per l'appalto e l'esecuzione dei lavori per la strada statale n. 129 bis tratto circonvallazione di Sindia;
3) a che punto sia l'iter per l'appalto e l'esecuzione dei lavori per la strada provinciale Bosa-Alghero, tratto al km 21 circa;
4) se nella programmazione ANAS, in accordo con la Regione, si stia programmando un serio intervento di variante sulla strada statale n. 129 bis, tratto ingresso di Macomer (superamento dei "ponti di Bosa");
5) quali siano gli ostacoli che impediscono la prosecuzione dei lavori nella circonvallazione di Cuglieri e per quando sia prevista la ripresa e la conclusione dei lavori;
6) quali iniziative intendano intraprendere per verificare lo stato del finanziamento di euro 380.000 destinato alla strada Bosa-Pozzomaggiore.

Cagliari, 28 novembre 2018