CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1695/A

DESSÌ, con richiesta di risposta scritta, sui ritardi nella riapertura dei corsi per ottenere l'abilitazione all'acquisto e utilizzo dei prodotti fitosanitari.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- con decreto ministeriale del 22 gennaio 2014 di approvazione del Piano d'azione nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (PAN) è operativa in Italia la direttiva n. 2009/128/CE, sulla base del decreto legislativo n. 150 del 2012, che ha introdotto una serie di azioni ed adempimenti con l'obiettivo di ridurre i rischi legati all'impiego dei prodotti fitosanitari;
- a decorrere dal 26 novembre 2015 gli utilizzatori di tutti i prodotti fitosanitari ad uso professionale devono essere in possesso dell'abilitazione all'acquisto e all'utilizzo di tali prodotti;

evidenziato che:
- la non conformità e il mancato rispetto delle norme comporta l'attivazione di un meccanismo di riduzione dell'insieme dei pagamenti sia diretti (domanda unica) che di sviluppo rurale, a cui ogni agricoltore avrebbe diritto;
- il possesso dell'abilitazione da parte dei prodotti fitosanitari è un obbligo di "condizionalità" per poter usufruire degli aiuti comunitari;

considerato che:
- con deliberazioni della Giunta regionale del 23 dicembre 2014, n. 52/16, del 27 marzo 2015, n. 12/35 e del 27 settembre 2016, n. 52/31, si stabilisce che la programmazione, l'organizzazione e la realizzazione dei corsi di formazione per gli utilizzatori professionali (ex patentini verdi), nonché per addetti alla vendita e consulenti, viene effettuata dall'Agenzia Laore Sardegna che si avvale della collaborazione delle Aziende sanitarie locali (ASL) per le docenze nelle materie di propria competenza;
- per la partecipazione alle iniziative formative, finalizzate al primo rilascio o al rinnovo dei certificati, gli operatori del settore devono presentare la domanda presso gli sportelli unici territoriali competenti per territorio;
- a conclusione del percorso formativo l'Agenzia rilascia un attestato con il quale gli interessati potranno richiedere alle amministrazioni provinciali (per gli utilizzatori professionali) o alle ASL (venditori) il rilascio/rinnovo delle abilitazioni;

sottolineato che ad oggi non sono ancora state fissate le date per i nuovi corsi di formazione, ma siamo fermi dal 2017, con tutti i disagi che comporta questa interruzione dei servizi,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale per sapere:
1) se siano a conoscenza di questi ritardi nell'attivazione dei nuovi corsi per ottenere il rilascio delle abilitazioni all'acquisto e all'utilizzo dei prodotti fitosanitari e adottare urgentemente tutte le misure atte a consentire agli agricoltori di operare nel rispetto delle norme stabilite dalle nuove disposizioni di legge;
2) se non ritengano paradossale chiedere all'agricoltore di essere un custode dell'ambiente, e ostacolandolo nel contempo, privandolo degli strumenti per poter svolgere, nel rispetto delle regole, il ruolo richiesto.

Cagliari, 29 novembre 2018