CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVLegislatura

Interrogazione n. 1710/A

CRISPONI, con richiesta di risposta scritta, sull'avviso pubblico per l'assegnazione di contributi in favore delle emittenti radiofoniche private e locali, ai sensi dell'articolo 5, comma 45, della legge regionale 5 novembre 2018, n. 40.

***************

Il sottoscritto,

premesso che l'articolo 5, comma 45, della legge regionale 5 novembre 2018, n. 40 (Disposizioni finanziarie e seconda variazione al bilancio 2018-2020) ha previsto l'assegnazione di contributi a favore delle emittenti radiofoniche private e locali a sostegno delle spese sostenute nell'anno 2018 per la realizzazione di programmi in lingua italiana sui temi della cultura, della scuola e dello sport in Sardegna;

constatato che l'Assessorato regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport in soli 20 giorni ha predisposto l'avviso per la concessione dei contributi prevedendo come termine di scadenza delle domande il prossimo 7 dicembre;

evidenziato che appare alquanto insolito prevedere soli dieci giorni di tempo per la presentazione della domanda, alla quale, inoltre, dovranno essere allegati numerosi documenti;

preso atto che il contributo potrà essere riferito esclusivamente alle spese sostenute nell'anno 2018;

considerato che la tempistica di approvazione della norma e del successivo bando non hanno permesso alle emittenti di poter programmare con anticipo la realizzazione dei programmi e le spese correlate (costi del personale e spese tecniche) per poter partecipare all'avviso,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport per sapere:
1) se non ritengano, innanzitutto, di voler prevedere una proroga del termine di scadenza dell'avviso citato;
2) se non ritengano di dover valutare la possibilità di inserire tra le spese ammissibili anche le future realizzazioni di trasmissioni, così da permettere alle aziende di poter organizzare la prossima programmazione annuale.

Cagliari, 12 dicembre 2018